Innovazione/

La Toscana cerca una rete .. fotonica Laboratorio di idee per il 5G

L’annuncio al centro di ricerca Ericsson di Pisa, specializzato in reti ottiche e tecnologie fotoniche

Tecnologia Toscana

Una rete sempre più veloce per favorire la trasmissione di dati ed accelerare anche sull’occupazione. Questi gli intenti dell’annuncio fatto dalla Regione Toscana al centro Ericsson di Pisa dove è stato presentato il progetto per far partire un laboratorio di idee per l’applicazione concreta delle ITC, cioè delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione, a partire dallo studio e dallo sviluppo della linea 5G, chiamando a farne parte i ricercatori, le università e le aziende più vocate alla ricerca.

Il Centro della Ericsson di Pisa, finanziato dal 2008 ad oggi con oltre 7 milioni di euro anche dalla Regione Toscana, è una delle maggiori realtà internazionali ad investire in Toscana, con circa 8 milioni di euro all’anno, che permette di dare lavoro a 60 dipendenti fra progettisti e ricercatori, con il 92% laureati.

Un centro di eccellenza che produce ogni anno 30 brevetti e che si appresta a sviluppare entro il 2020 il 5G, cioè la quinta generazione radiomobile in grado di trasportare enormi volumi di dati a basso costo, con ridotti consumi che si fa alta ricerca sulle reti ottiche e la fotonica per migliorare la rete distributiva in modo da supportare l’esplosione dei volumi di traffico, mille volte più grandi di quelli di oggi.

Ti potrebbe interessare anche :

Con Walkman da Pisa a Los Angeles Il robot in grado di usare il trapano

Mani robotiche di Pisa per la Disney Arriva “Softhand”, la mano morbida

Ecco il maggiordomo-robot toscano A Pisa la presentazione di “KuBo”

I più popolari su intoscana