Attualità/

Pioggia, disagi a Viareggio e Lucca Caduti oltre 110 mm in 6 ore

Prolungata a mercoledì l’allerta meteo per temporali sulla Toscana: oggi segnalazioni di disagi in Lucchesia e Versilia

Maltempo in Toscana

L’allerta meteo emanata dalla Protezione Civile regionale sta, purtroppo, confermando le previsioni. Dalla nottata tra il 12 ed il 13 ottobre sono iniziati i primi rovesci, in particolar modo sulla Toscana settentrionale, sulle province di Lucca e Massa Carrara. In particolare a Viareggio si sono verificati alcuni allagamenti in strada provocati dalla pioggia caduta con una certa intensità e dal sistema fognario che non è riuscito a far defluire correttamente l’acqua. Tra le misure apportate anche la chiusura di del lungomare per cercare di far smaltire l’acqua. I problemi alla rete ferroviaria, presenti fin dalla mattina di martedì, si sono prolungati fino al pomeriggio con cancellazioni e ritardi soprattutto sulla tratta Lucca-Viareggio.

La pioggia. Alle ore 11 di martedì 13, secondo i dati raccolti dal Centro Funzionale Regionale, risultano infatti caduti tra 60 e 100 millimetri nell’area compresa tra la Versilia e Lucca, con le punte massime – in corso di aggiornamento – proprio nell’entroterra. Qualche allagamento e criticità per la pioggia intensa anche a Prato, spiega il Comune in una nota, segnalando che poco dopo le 13 è stato anche chiuso il sottopasso di Capezzana lungo viale Leonardo da Vinci, la ‘declassata’. I vigili del fuoco della Toscana hanno inoltre registrato qualche allagamento di strade anche a Pistoia, ma complessivamente in regione non ci sono stati per oggi allarmi particolari.

Allerta prolungata ed estesa. La Soup, la sala operativa unificata della Protezione civile, ha inoltre prolungato l’allerta meteo fino alla giornata di mercoledì 14 ottobre, innalzando il grado di allerta da giallo ad arancione ed estendendo il rischio anche a quello idraulico (allagamenti) ed idrogeologico, quest’ultimo su tutto il territorio regionale. Nella notte tra martedì 13 e mercoledì 14 ottobre la situazione delle piogge – comunque complessivamente con cumulati massimi inferiori ai 70 millimetri in 12 ore – ha visto precipitazioni più intense prima sull’alta Maremma e, nelle prime ore del 14, sui rilievi appenninici delle province di Lucca e Pistoia.

Scuole chiuse in 7 comuni della Maremma. Vista la comunicazione di allerta meteo il sindaco di Monte Argentario, con un’ordinanza, ha disposto la chiusura delle scuole di ogni ordine e gradoe gli asili nido presenti a Monte Argentario. Lo stesso provvedimento è stato esteso anche ai comuni di Manciano, Pitigliano, Sorano, Orbetello e Capalbio.

(AGGIORNAMENTO ORE 9.10, 14/10/2015)

Ti potrebbe interessare anche:

Sabato di temporali sulla Toscana particolare attenzione in Maremma

Maltempo, presidente Rossi: “Stato d’emergenza per Pisa e il Senese”

Pisa, 140 mm di pioggia in 6 ore Ritardi ai treni e disagi diffusi

I più popolari su intoscana