Salute/

Al Meyer presto il dermatomo cura ustioni

Servirà a far guarire il più velocemente possibile le aree lese minimizzando gli esiti cicatriziali

La terapia chirurgica, sia in fase acuta che ricostruttiva, rappresenta un caposaldo della moderna terapia delle ustioni al fine di garantire il più velocemente possibile la guarigione delle aree lese con conseguente minimizzazione degli esiti cicatriziali a distanza.
Il dermatomo è uno strumento di utilissimo impiego in questo tipo di chirurgia. Si tratta di un dispositivo a batteria, dotato di lamine affilatissime e di un sistema di regolazione dello spessore di taglio che permette di asportare in maniera tangenziale strati di tessuto secondo la profondità desiderata. Viene usato per rimuovere il tessuto necrotico dalle zone ustionate e con spessore di 0,2 mm nei bambini, per prelevare lamine di tessuto sane da posizionare a copertura delle aree precedentemente deterse (innesto dermo-epidermico).
In campo pediatrico molto spesso il tessuto sano da innestare viene prelevato con il dermatomo dal cuoio capelluto in maniera che una volta cresciuti nuovamente i capelli non rimangano visibili i segni dei prelievi.
L’attrezzatura di alta tecnologia e appositamente studiata per i pazienti pediatrici, sarà acquisita tramite gara pubblica direttamente dell’ospedale Meyer grazie ai proventi dello spettacolo ‘Sogni’, in programma il 30 marzo al teatro Saschall e firmato da Beppe Dati. L’autore fiorentino salirà sul palco intonando lui stesso i grandi successi che lo hanno portato più volte ai primi posti del Festival di Sanremo e ai vertici delle hit parade italiane con brani portati al successo Francesco Guccini, Mia Martini, Laura Pausini, Marco Masini, Raf, Paolo Vallesi. Durante lo spettacolo, a pochi giorni dalle celebrazioni per i 150 anni dell’Unità, Dati proporrà anche un inedito dedicato all’Unità di Italia e a Giuseppe Garibaldi. L’evento – organizzato da sei Lions Club di Firenze e Prato con il patrocinio dell’Ordine dei medici della Toscana – ripercorre la carriera dell’autore fiorentino introdotto dall’arpeggiare di una chitarra e il dialogo tra un bambino e un uomo. Sullo sfondo le immagini dell’Italia e di Firenze dagli anni ’50 a oggi. Prevista la partecipazione di Paolo Vallesi, del bomber della Fiorentina Alberto Gilardino, dell’ex portiere viola e della nazionale Giovanni Galli e di altri ospiti a sorpresa. Il costo indicativo del dermatomo si aggira del intorno ai 19mila euro Iva compresa. 

Topics:

I più popolari su intoscana