Al via l’Estate Fiorentina oltre 700 eventi da maggio a ottobre

Un centinaio i progetti accolti. Grande spazio alla musica dal vivo e ai linguaggi del contemporaneo

Più tempo, più spazi, più eventi, con un occhio particolare rivolto alla contemporaneità. Sarà un’estate che durerà sei mesi: da maggio a ottobre, tanto quanto l’Expo, con un caleidoscopio di oltre 700 appuntamenti che toccheranno cinema, letteratura, teatro e danza, musica e design. I progetti accolti sono stati 97, su 135 proposte arrivate attraverso il bando apposito, per un valore complessivo di oltre un milione di euro. Il contributo del Comune è di 350 mila euro (100 mila in più rispetto allo scorso anno), con l’aggiunta di 100 mila euro dallo sponsor Toscana Energia.

Il logo di quest’anno dell’Estate Fiorentina è stato elaborato dal dipartimento Arti Visive dello Ied. Gli spazi sono nove: Giardini di Campo Marte, Giardino dell’Orticoltura, Le Murate, Limonaia di Villa Strozzi, Piazza Demidoff, Lungarno Serristori-Terrazza sull’Arno, Parco dell’Anconella, Piazza del Carmine, Piazza Tasso. Sono in corso le verifiche per poter organizzare eventi alla vasca dei cigni alla Fortezza, data la concomitanza con i cantieri della tramvia.

Tra gli eventi, il grande ritorno dei concerti all’aperto, con il clou alle Cascine, dall’anfiteatro all’ippodromo delle Mulina fino alla Cavea del Teatro dell’Opera con, tra gli altri, David Gilmour, Patti Smith, i Limp Bizkits e gli attesissimi Mtv Awards. Dal 4 al 7 settembre si torna a parlare di musica dal vivo con il Campus della musica in programma al teatro dell’Opera, mentre dal 30 giugno al 3 luglio l’appuntamento è con la musica di Controradio: gli artisti del Rock Contest e le band giovanili selezionate dall'emittente fiorentina si esibirianno alle Murate. Sempre alle Murate torna il Festival Au desert (2 e 3 luglio) con i maggiori autori e intepreti di musica dal continente africano, mentre per la musica elettronica del Festival Next Tech occorrerà aspettare settembre. Tra gli altri festival, Contrasti al museo Novecento da maggio a ottobre; e Tempo Reale (vari luoghi, 26 settembre-10 ottobre).

Grande spazio al cinema: il consueto appuntamento con Apriti cinema! in Santissima Annunziata (26 giugno-26 luglio) quest'anno durerà di di più e chiuderà con una retrospettiva sull'artista Valeria Golino; l’iniziativa Cannes a Firenze (18-26 giugno alla Cavea); e Cinema Reale con i filmati degli archivi dell’Istituto Luce al Museo Novecento (da giugno a settembre).

Si rinnova l’appuntamento con la spiaggia sull’Arno, aperta con vari eventi da maggio a settembre: quest’anno ci sarà la kermesse Arcoscenico con un giardino pensile biodinamico sospeso sul fiume, a pochi metri dalla riva. A ottobre il festival Sonic Somatic porterà in diversi luoghi della città (dalla corte di palazzo Strozzi al Cimitero degli Inglesi) installazioni artistische audio-visive e le sonorità del noto Festival Helicotrema, dedicato all'audio registrato. Alle Cascine a luglio andrà in scena anche un evento dedicato al Duca Bianco David Bowie con Andrea Chimenti e Orchestra. Non mancherà la danza di qualità di Virgilio Sieni (luglio) con performance ambientate in tutti i cenacoli fiorentini, la Cena Bianca che quest’anno si svolgerà il 3 luglio in piazza del Carmine; e l’Italian Brass Week in collaborazione con i fiati del Maggio musicale dal 19 al 26 luglio.

19/05/2015