Made in Toscana/

Artigianato: in Toscana +0,3% nel primo semestre 2015

Ricavi in aumento sia per le piccole imprese che per i servizi, cala invece il manifatturiero

artigianato

La ripresa si fa sentire anche per quanto riguarda l’artigianato made in Tuscany: secondo l’indagine Trend della Confartigianato, nel primo semestre 2015 sono infatti cresciuti sia i ricavi delle piccole imprese (+0,3%), sia le retribuzioni (+0,6%), numeri trainati dalle buone performance delle imprese di costruzioni (+1,4% i ricavi) e dei servizi (+1,1%), mentre il manifatturiero (-1,1%), è trascinato in basso dal forte rallentamento del sistema moda (-5,4% pelle-calzature, -6,4% tessile-abbigliamento).   

Calano però gli investimenti delle aziende (-10,5%), in misura anche più ampia che non nel recente passato. “Se non riprendono gli investimenti anche nelle aziende è difficile che la ripresa venga colta fino in fondo”, ha commentato il presidente di Cna Toscana, Valter Tamburini, chiedendo sostegno per il settore: “Le istituzioni e la Regione in primis – ha detto – devono continuare ad investire negli strumenti che negli anni si sono rivelati importanti per le nostre imprese come il fondo rotativo o il sostegno al credito attraverso i confidi, compresa Fidi Toscana”.

I più popolari su intoscana