Cultura/

Città della Musica Lucca si “candida”

Punta ad entrare nella rete creativa Unesco

Lucca città della musica

Comune e Provincia di Lucca uniscono le forze per portare Lucca alla candidatura di "Città della Musica" nella rete delle città creative Unesco. A sottoscrivere un preciso protocollo di intesa il sindaco Mauro Favilla e il presidente della Provincia Stefano Baccelli che hanno sostenuto la proposta arrivata dal Lions Club Lucca Host.

"Lucca è per sua natura la città della musica – ha sottolineato il sindaco di Lucca, Mauro Favilla – per questo nel 2009 quanto i Lions Host Lucca hanno proposto di ufficializzare questa vocazione della nostra città con l’Unesco abbiamo subito aderito promovendo l’iniziativa. Siamo quindi sicuri di valorizzare la storia passata, ma anche il presente della nostra città, animata da un grande numero di associazioni e scuole musicali che caratterizzano l’offerta culturale cittadina".

Il presidente della Provincia Stefano Baccelli ha evidenziato che "Il progetto si fonda su radicate ragioni storiche e vede la valorizzazione di quella che è una tradizione della città di Lucca da sempre, basti pensare a Puccini, Boccherini, Catalani e Gemignani. Una dimensione musicale che combinata alla vocazione internazionale della nostra città, vede nel progetto, che aspira ad ottenere il significativo riconoscimento dell’Unesco, un punto di partenza per un’ulteriore valorizzazione di un’offerta musicale e turistica di qualità".

Topics:

I più popolari su intoscana