Donne e lavoro: forum a Siena

All'Università una giornata di riflessione sulla disparità di genere

Le disuguaglianze nei diritti al lavoro e alla pensione in Italia, le donne e i giovani nella crisi, la flessibilità del mercato, l'occupazione precaria e le differenze di genere sono i temi di grande attualità che saranno affrontati nel “III Siena Forum sulle disuguaglianze”, organizzato mercoledì 28 marzo dalle facoltà di Economia, Giurisprudenza, Lettere e filosofia, e Scienze politiche dell'Università di Siena.
La giornata vuole essere un'occasione per riflettere su temi che non riguardano solo sociologi, economisti, giuristi e studiosi della politica, ma che fanno parte della vita di tutti i giorni.

Perché a parità di tipo di laurea e con voti migliori, le donne sono meno occupate degli uomini, hanno contratti più precari e guadagnano meno? Perché il lavoro femminile potrebbe dare impulso alla crescita? Quali leggi potrebbero favorire la parità e la presenza delle donne nella sfera pubblica? Queste e altre domande saranno il punto di partenza del confronto e della discussione sul tema scelto quest'anno, "Differenze di genere e crisi", con l'obiettivo di fornire gli strumenti necessari per capire e affrontare la crisi attuale, non solo economica, ma culturale, sociale e politica, interrogandosi su come il pensiero della differenza possa diventare un valore positivo e contribuire alle trasformazioni sociali.

Il programma della giornata prevede due sessioni: la sessione della mattina, che si svolgerà a partire dalle ore 9.30, presso il complesso didattico del San Niccolò, Padiglione esterno nelle aule A/B/E, è rivolta principalmente agli studenti dell'Università di Siena a agli studenti delle scuole secondarie di Siena, Arezzo e Grosseto, con l'obiettivo di spiegare e approfondire le cause e gli effetti delle disuguaglianze di genere. Le docenti dell'Università di Siena Valeria Piergigli, Claudia Faleri, Ariane Landuyt ed Elisa Giomi parleranno di Donne e Diritti, Donne ed Economia, Donne e Politica, Donne e Cultura. Seguirà la proiezione di un documentario sul corpo femminile nei messaggi pubblicitari. Nel corso della mattinata verrà premiata la studentessa Francesca Landi, del Liceo Artistico Duccio di Buoninsegna, per il progetto grafico del manifesto del Forum, elaborato nel quadro delle iniziative coordinate dalla Provincia di Siena "Le donne sostengono il peso del mondo da sempre".

Nel pomeriggio, alle ore 15 nell'aula magna del Rettorato, si terrà la lecture della professoressa Chiara Saraceno, sociologa di fama internazionale e autrice di importanti studi sulla questione femminile e sui temi delle disuguaglianze, dal titolo “Somiglianze e differenze di genere nell'impatto della crisi”. Seguirà una tavola rotonda con la partecipazione di studiose e donne impegnate in politica, che commenteranno la relazione di Chiara Saraceno e approfondiranno il tema in ambito culturale, economico, giuridico e politico.
Dopo i saluti di Lucia Cresti, Assessore alla Cultura del Comune di Siena, Simonetta Pellegrini, Assessore alle Pari Opportunità e Lavoro della Provincia di Siena e Paola Rosignoli, Assessore alle Pari Opportunità del Comune di Siena, interverranno Francesca Bettio, docente della facoltà di Economia dell'Università di Siena, Valeria Fargion, docente della facoltà di Scienze Politiche dell'Università di Firenze, Vittoria Franco, Senatrice della Repubblica e Donata Gottardi, della facoltà di Giurisprudenza dell'Università di Verona, coordinate da Gianfranca Balestra, della facoltà di Lettere e filosofia dell'Università di Siena.

Per il programma completo:  www.unisi.it/eventi/disuguaglianze2012

26/03/2012