Ambiente/

Filiera corta: a San Casciano mercato a km zero

In Piazza Alcide De Gasperi ogni lunedì il mercato di “Campagna Amica” promosso da Coldiretti: stagionalità e prezzi convenienti

Mercato

Prodotti freschi, di qualità e a prezzi ragionevoli. Si potranno scegliere ed acquistare tra i banchi di un nuova occasione di valorizzazione e promozione della filiera corta della produzione agroalimentare proveniente dal territorio sancascianese. Si tratta del mercato agricolo di vendita diretta “Campagna amica” che, promosso da Coldiretti (info su www.firenze-prato.coldiretti.it) in collaborazione con il Comune di San Casciano, apre i battenti lunedì 16 gennaio in piazza Alcide de Gasperi dalle 8 alle 13. Il mercato, al momento costituito da sei operatori, si propone di garantire l’origine e la qualità dei prodotti in un’ottica di valorizzazione della vocazione agricola dell’area sancascianese. L’appuntamento sarà settimanale.

E’ un’occasione di rilievo per il territorio – spiega Renzo Masi, Assessore allo Sviluppo Economico che si propone di soddisfare le esigenze dei consumatori rispetto all’acquisto di prodotti agricoli caratterizzati da un legame diretto con il territorio, l’iniziativa presenta un vantaggio duplice: per i consumatori l’occasione è quella di fare acquisti a prezzi convenienti tenendo conto del rapporto qualità-prezzo, i prodotti raccolti, magari la sera prima, ad una maturazione naturale hanno un valore aggiunto rispetto alle produzioni della grande distribuzione”. “Se ai produttori – aggiunge Masi – è offerta la possibilità di vendere le proprie produzioni al mercato locale, riducendo considerevolmente i costi, come quello legato al trasporto, e rivolgersi direttamente al consumatore finale a quest’ultimo sono garantiti risparmio e qualità del prodotto”.

I mercati fanno incontrare chi produce e chi consuma – fa notare Roberto Nocentini, Presidente Provinciale Coldirettie questo è un valore sempre più importante in un’economia di globalizzazione dove tutto è indistinto. Noi riportiamo in tavola la qualità del territorio. La filiera corta taglia le intermediazioni, in termini economici ed in termini di distanze, e permette al consumatore di avere la garanzia della provenienza dei prodotti. Come diciamo noi: gli agricoltori ci mettono la faccia oltre che i prodotti. L’esperienza sancascianese, grazie alla sensibilità dei suoi amministratori, sono certo, produrrà vantaggi sia per le imprese agricole, sia per i cittadini che potranno, ogni lunedì, fare la spesa direttamente dal contadino”.

Il mercato è stato autorizzato dal Comune di San Casciano in forma sperimentale fino al 31 dicembre 2012.

Per conoscere tutti gli appuntamenti vai su www.campagnamica.it

I più popolari su intoscana