Ambiente/

Firenze, corso di formazione sul recupero edilizio

Edifici di legno per uno sviluppo di qualità del settore edile

Bioedilizia

Recupero edilizio grazie alla filiera del legno toscano, è il cuore del corso di formazione dedicato ad un pubblico tecnicamente qualificato, architetti e progettisti ma non solo, organizzato dal 3 al 31 ottobre prossimi a Firenze dall’Istituto Nazionale di Bioarchitettura.

L’utilizzo nel processo edilizio di materiali e tecniche ecocompatibili costituisce parte fondamentale del know-how del progettista contemporaneo. La conoscenza dei protocolli, l’esperienza di professionisti accreditati e l’incontro/confronto con le diverse maestranze concorrono ad aumentare le capacità di gestire il processo edilizio rinnovato. Il “Corso di progettazione e realizzazione di edifici a struttura di legno” permettequindi di approfondire l’intero processo edilizio, a partire dalla diagnosi e dalla progettazione per arrivare alla cantierizzazione e realizzazione finale dell’intervento. La partecipazione di docenti specializzati, di maestranze e di operatori completa il quadro conoscitivo.

I luoghi del corso sono l’aule e laboratori di prove meccaniche e ricerca sui materiali del CNR IVALSA, ente patrocinante, al Polo Scientifico di via Madonna della Neve a Sesto Fiorentino, e i locali dell’Istituto N.Stensen in Viale Don Minzoni a Firenze. Per informazioni e iscrizioni la referente dell’Inbar – arch. Sabrina Rossi – scrivendo all’indirizzo mail info@puntosfera.it o telefonando al 335/1714739. Tutto il materiale informativo è scaricabile dal sito: http://www.bioarchitettura-network.it

La filiera del legno a "km zero" è una realtà che si sta consolidando sul territorio toscano grazie anche alla promozione degli enti pubblici. La realizzazione di edifici di legno conferisce un valore aggiunto al manufatto grazie al rispetto dei principi di ecocompatibilità che costituisce il cuore di uno sviluppo di qualità ineludibile per la ripresa del settore economico edile oggi in crisi. Il tema del recupero edilizio è di attualità nel nostro territorio dove è concentrata un’alta percentuale di patrimonio storico. A questo si aggiunge la necessità di recupero di edifici storici non sottoposti a vincolo e quelli in edilizia tradizionale. A tal proposito il corso intende lanciare il recupero del suddetto patrimonio edilizio attraverso l’applicazione di metodologie diagnostiche e conoscenze tecniche volte a rilanciare la figura del progettista che lavora in team con altre figure professionali specifiche e guida il processo edilizio.

I più popolari su intoscana