Cultura/

Il coraggio uno non se lo può dare. Set a Lucca

Giuseppe Ferlito dirige il corto tratto dall’omonimo soggetto di Delia Mazzocchi vincitrice di Racconti nella Rete 2013

Il regista Giuseppe Ferlito durante le riprese a Lucca-1

Il centro storico di Lucca diventa il set del cortometraggio “Il coraggio uno non se lo può dare”, tratto dall’omonimo soggetto di Delia Mazzocchi, scrittrice milanese vincitrice della sezione Corti del premio letterario “Racconti nella Rete 2013”.

Delia sarà presente alle riprese che si svolgeranno il 7 settembre per tutta la giornata presso lo studio di un noto avvocato lucchese e presso l’edicola in Piazza dei Cocomeri, nei pressi della Chiesa di S. Michele. La troupe diretta dal regista Giuseppe Ferlito comprende i tecnici e gli attori della Scuola di Cinema Immagina di Firenze.

La sceneggiatura, che si può leggere nel sito di Racconti nella Rete www.raccontinellarete.it, è una storia drammatica ricca di pathos. Il cortometraggio sarà proiettato in anteprima nazionale sabato 12 ottobre nell’ambito del Festival Letterario LuccAutori, diretto da Demetrio Brandi, in programma dal 21 settembre al 13 ottobre a Villa Bottini e Palazzo Bernardini. Tanti gli ospiti attesi a Lucca con due grandi mostre allestite nel Chiostro della Biblioteca Agorà (dal 21 settembre) e villa Bottini (dal 5 ottobre). Tutti gli eventi sono ad ingresso libero.

I più popolari su intoscana