Salute/

Il Meyer per il Meyer torna con “Il coniglietto di velluto”

La fiaba che diventa teatro, musica e soprattutto lettura. Teatro della Pergola, via della Pergola 24, Firenze

Sono le novità del tradizionale appuntamento de “Il Meyer per il Meyer”, organizzato dall’Azienda Ospedaliero Universitaria Meyer e dalla Fondazione Meyer, che quest’anno allo spettacolo teatrale “Il Coniglietto di velluto” di Margery Williams, in programma alle ore 18 di lunedì 11 gennaio al Teatro della Pergola di Firenze, abbina la presentazione dei primi tre libri realizzati da Regione Toscana con Fondazione Meyer e Casa editrice Giunti Progetti Educativi, della collana “IO STO BENE – I libri che si prendono cura di te”.

La Festa Spettacolo che apre l’Ospedale Pediatrico Meyer a tutte le famiglie e a tutta la città, presenta un evento di grande rilievo, ovvero la favola che ha incantato generazioni di bambini e di adulti. “Il Coniglietto di Velluto” è uno spettacolo bilingue a cura della Compagnia F.E.S.T.A. (Florence English Speaking Theatrical Artists) per la regia di Shaun Loftus e con la preziosa collaborazione di Riccardo Rami Studio (scenografia), Leonardo Brizzi (pianoforte), Keith Ferrone (coreografie). Presenta la serata Bruno Santini. Il progetto è realizzato con la direzione artistica di Gabriella Gandon.

Al termine dello spettacolo verranno consegnati a tutti i bambini presenti i libri della nuova collana Giunti “IO STO BENE”. I primi tre libri (NON CHIAMARMI PASSEROTTO! I diritti dei bambini in ospedale, ZIRI SULLA LUNA Il viaggio dell’anestesia, BILLI ACCHIAPPAPAURA Le paure dei bambini) offrono a più piccini conoscenze su quel mondo delle cure sanitarie che spesso fa loro paura, in modo divertente, fantasioso e rigoroso. Informazioni ma anche abitudine alla lettura, per nutrire la mente, aiutando a crescere i bambini nel loro sviluppo psico-fisico. La collana IO STO BENE mira a sviluppare nei bambini l’abitudine alla buona lettura perché il libro è un amico, un compagno di viaggio prezioso che aiuta a crescere.

L’evento organizzato da Azienda Ospedaliero Universitaria Meyer e Fondazione Meyer, è gratuito e su invito. Ogni invito è valido per l’ingresso di due adulti. I bambini non hanno bisogno di biglietto di invito. I biglietti di invito gratuiti possono essere ritirati esclusivamente presso il Punto Donazioni della Fondazione Meyer, viale Pieraccini 24 (tel. 055 566 2316).

Per informazioni: fondazione@meyer.it. Tel. 055 566 2316

I più popolari su intoscana