Enogastronomia/

Il vino toscano amato negli Usa Dodici bottiglie nella “Top 100”

La più importante classifica statunitense incorona il Chianti Classico di Villa Cafaggio (al quinto posto) ma anche il Nobile, il Bolgheri e il Brunello

giovani vino degustazione

Il vino toscano si conferma tra i più amati negli Stati Uniti. Come riferisce il sito Winenews.it sono diciassette le bottiglie italiane inserite nella “Top Enthusiast 100” 2013, la più importante classifica della popolare rivista statunitense “Wine Enthusiast”, e tra queste ben dodici sono toscane.

Selezionati per punteggio, rapporto tra qualità e prezzo, bevibilità e disponibilità sul mercato, i vini della Toscana si piazzano molto bene: alla quinta posizione assoluta della graduatoria troviamo infatti il Chianti Classico Riserva 2009 di Villa Cafaggio, a Panzano in Chianti. “Un altro premio al lavoro di rilancio che stiamo facendo sulla cantina, dopo il Chianti Classico Villa Cafaggio 2010 Basilica Cafaggio Single Estate, al numero dieci della “Best Buy” di Wine Enthusiast” ha sottolineato il general manager di Villa Cafaggio Enzo Ercolino.

Seguono al numero nove il Chianti Classico 2010 dell’azienda Castellinuzza e Piuca di Greve in Chianti, mentre il Nobile di Montepulciano 2009 di Contucci arriva 16imo.
Nella top 100 anche il Nobile di Montepulciano 2010 della tenuta Antico Colle, il Bolgheri Superiore Sorugo 2009 dell’azienda Aia Vecchia, il Bolgeri 2010 de Le Macchiole, il vino Maremma Toscana 2010 della tenuta Rocca di Montemassi. E ancora il vino Igt Toscana Perlato del Bosco 2010 prodotto dall’azienda Tua Rita a Suvereto, il Brunello di Montalcino Riserva 2007 del Molino di Sant’Antimo, il Bolgheri Coronato 2008 della Tenuta dei Pianali, il Chianti Classico 2010 del Castello di Verrazzano e per finire il Brunello di Montalcino Poggio Abate Riserva 2007 de La Poderina.

I più popolari su intoscana