Cultura/

In 400 per “Dante a mezzogiorno” Siena celebra il Sommo poeta

Iniziativa dell’Università della città del Palio nel programma nazionale de la “Letteratura per la scuola. Competenze per la vita”

Dante Alighieri

L’Università di Siena partecipa all’iniziativa nazionale “Letteratura per la scuola. Competenze per la vita”, dedicata quest’anno ai 750 anni della nascita di Dante, con l’evento “Dante a mezzogiorno”, che si terrà giovedì 29 ottobre.

La sede dell’evento, inizialmente prevista a Palazzo Patrizi, è stata spostata al padiglione esterno del polo didattico del San Niccolò a causa del grande numero di iscritti raccolto. L’iniziativa, organizzata dal dipartimento di Filologia e critica delle letterature antiche e moderne dell’Ateneo senese insieme all’Università per Stranieri di Siena, ha registrato infatti un grande successo di prenotazioni, con oltre 380 ragazzi delle scuole di Siena e provincia che parteciperanno insieme a tanti studenti universitari.

Il programma. Dalle ore 9.30, interverranno sull’opera del “Sommo Poeta” Pietro Cataldi, con “Il sussiego degli angeli”, Laura Pasquini, su “Il diavolo in Dante e nell’iconografia medievale”, Natascia Tonelli, su “Dove si trovano e cosa fanno gli angeli dell’Empireo”, e Giuseppe Marrani, con “Profilo di un mostro: Cerbero divoratore”.

Alle 12, gli studenti delle scuole superiori di Siena, insieme a  Margherita Gravagna, daranno voce ad alcuni passi scelti dalle opere del poeta, con le letture di “Dante a mezzogiorno. Angeli e diavoli nei versi di Dante”, seguiti da intermezzi musicali a tema dantesco.

Maggiori informazioni su www.unisi.it

 

Ti potrebbe interessare anche:

Tanti auguri Roberto, sono 63! Troisi, Arbore, l’Oscar … e poi Dante

Cinque incontri per ripercorrere la storia del Sepolcri di Santa Croce

L’Inferno di Dante visto dagli artisti Manifesti in mostra da Stia a Poppi

I più popolari su intoscana