Attualità/

Incentivi per le imprese amiatine

Opportunità dal Ministero del Lavoro

La Provincia di Grosseto ricorda che dal Ministero del Lavoro arrivano opportunità per le imprese artigiane e del settore turistico dell’Amiata e della Valle dell’Albegna.

Nell’ambito del Programma Arco, sono stati pubblicati due avvisi pubblici, attuati da Italia lavoro in collaborazione con le associazioni di categoria: uno per l’assegnazione di contributi finalizzati all’assistenza tecnica e alla consulenza specialistica, uno per agevolare l’occupazione.

Entrambe le misure sono rivolte al sistema delle micro e piccole imprese dell’artigianato, e del commercio nel settore turistico, appartenenti a particolari contesti territoriali.

Le risorse a disposizione della Toscana sono un milione e 203 mila euro e sono destinate all’Amiata grossetano, alla Valle dell’Albegna, alla provincia di Massa Carrara e alla Val di Cecina: 929 mila 900 euro verranno impiegati per sostenere 185 inserimenti occupazionali (assunzioni a tempo indeterminato pieno o parziale e contratti di apprendistato o trasformazione di contratti a termine); mentre 273 mila 500 euro per 55 interventi di assistenza tecnica specialistica finalizzati ad aumentare la competitività delle aziende.

Le assunzioni e le stabilizzazioni valide per il riconoscimento del contributo sono quelle realizzate a partire dal 30 dicembre 2009. L’incentivo massimo destinato ad ogni azienda è di 25 mila euro: 5 mila euro per assunzioni/trasformazioni a tempo indeterminato fulltime, 3750 euro per assunzioni a tempo indeterminato part-time di 30 ore settimanali, 3mila euro per il tempo indeterminato part-time di 24 ore settimanali, e 3500 euro per ogni assunzione con contratto di apprendistato.

Le domande di contributo per assistenza tecnica e specialistica devono essere presentate entro il 30 giugno 2010, mentre la richiesta di incentivi per le assunzioni entro il 31 agosto 2010.

Le iscrizioni possono essere effettuate esclusivamente su www.arco.italialavoro.it. Tutto il materiale è pubblicato sul sito internet www.lavoro.gov.it

Ecco i comuni della provincia di Grosseto interessati dai due avvisi pubblici: Arcidosso, Capalbio, Castel del Piano, Castell’Azzara, Cinigiano, Magliano in Toscana, Manciano, Monte Argentario, Orbetello, Pitigliano, Roccalbegna, Santa Fiora, Scansano, Seggiano, Semproniano, Sorano.

I più popolari su intoscana