Internet Festival a Pisa Scatta il conto alla rovescia

Dal 10 al 13 ottobre sono in programma 150 eventi, 200 relatori, 62 laboratori. Tra gli ospiti: Carlo De Benedetti, Salvatore Settis e Lucia Annunziata

Saranno presentate oltre 30 start up e 20 applicazioni per smartphone e tablet, saranno allestiti 62 laboratori sulla Rete per esperti ed esordienti e 26 panel, saranno presentati 10 libri e 4 spettacoli teatrali e proiettati 4 fim. Sono solo alcuni dei numeri di Internet Festival che invaderà Pisa dal giovedì 10 a domenica 13 ottobre in ben 20 location della città, dalla Stazione Leopolda al Cinema Arsenale, dalla Scuola Normale alla Sant’Anna.

In programma oltre 150 eventi, tutti a ingresso libero, con 200 relatori
, tra imprenditori, giornalisti, scienziati, politici e filosofi.
Si discuterà della storia di Olivetti, del futuro dell’editoria d’informazione con Carlo De Benedetti, si parlerà di marketing sostenibile con il guru John Grant e di umanesimo 2.0 con Jeffrey T. Schnapp, direttore del metaLAB di Harvard. Le scoperte green saranno al centro della sezione Rural hub, mentre si parlerà di forme di futuro con il famoso autore di fantascienza statunitense Bruce Sterling.
Internet al femminile sarà al centro del dibattito, così come la ricerca sul femminicidio di Maura Misito, mentre l’hacker Jaromil racconterà i segreti legali del web e sarà presentato in anteprima italiana “Innovation Ecology”, il sistema innovativo di ascolto della Rete realizzato da Salvatore Iaconesi e Oriana Persino per l’Internet Festival che consente di creare una vera mappa dell’innovazione italiana attingendo dalle conversazioni pubbliche sui maggiori social network.

Ma non finisce qui. La rassegna teatrale “DivinLavoro” ispirata alle cantiche dantesche, vedrà in scena ospiti come Marino Sinibaldi, Salvatore Settis, Lucia Annunziata, David Riondino, che interpreteranno storie di ordinario lavoro nell’epoca del web 2.0. Per la sezione cinema saranno proiettati 4 film tra cui l’anteprima nazionale di “Traveling Saleman” di Bill Condon (il 10 ottobre), e non mancherà la musica con i concerti al cinema Lumiere.

Tra le novità di questa edizione Smartup, lo speciale spazio per le imprese che funzionerà come piattaforma di networking e incubatore, mentre chi vuole potrà partecipare ai laboratori, come i T-Tour4all alla Limonaia per gli appassionati della Rete o i T-Tour4experts tenuti da docenti e ricercatori delle università e del Cnr.
Tra i temi al centro del dibattito i Big Data, che possono svelare il futuro della politica se usati da Nate Silver, guru elettorale del New York Times o che consentono di prevedere gli episodi criminali nel progetto eSecurity. Si parlerà anche di scoperte straordinarie, come il grafene, elemento superconduttore, o il computer invisibile, proiezione della mente umana. L’identità digitale, le smart city e il rapporto tra agricoltura e Rete saranno affrontati con ospiti come il ministro Nunzia Di Girolamo e il governatore della Toscana Enrico Rossi.

Per scoprire tutto il programma nel dettaglio e partecipare ai laboratori: www.internetfestival.it

07/10/2013

Pisa-ponte-mezzo-internet-festival
Pisa-ponte-mezzo-internet-festival