Cultura/

La pittura della vita di Luca Alinari in mostra a Pietrasanta

"Sono nato ma…" dal 4 settembre al 16 ottobre nelle sale del Chiostro di Sant’Agostino e di Palazzo Panichi

Luca Alinari

Un gioco di suggestioni cromatiche e di forme anima le opere di Luca Alinari che presenta dal 4 settembre al 16 ottobre a Pietrasanta, nelle sale del Chiostro di Sant’Agostino e di Palazzo Panichi, la mostra “Sono nato, ma…”.
Opere che trovano ispirazione nel dato biografico, che enfatizzano il sentimento. Una pittura che nasce dalla vita. L’esposizione è un fluire d’immagini poetiche, collocate in una dimensione narrativa sempre carica di emozioni. La mostra è un’iniziativa dell’Assessorato alla Cultura del Comune.

Luca Alinari ha una personalità pittorica definita, difficilmente riconducibile ad etichette. Combina una vasta cultura umanistica in giochi di forme e di colore, con forti suggestioni e rimandi ad altri mondi, situazioni e paesaggi. Sono impressioni di momenti vissuti o vagheggiati, emozioni personali che tornano ad esplodere sulla superficie modulata da differenti e peculiari matericità e da una particolare attenzione per la preziosità dei pigmenti. Che siano intrecci amorosi o ritratti singoli, il tratto è limpido e coinvolgente.

In un attento e ricercato allestimento che si sviluppa nella sale Putti e Capitolo del Chiostro di Sant’Agostino e nelle sale di Palazzo Panichi, Alinari colloca venti opere di varie dimensioni, tutte recenti, che creano una luminosa narrazione, una sorta di nuova epifania di pensieri e riflessioni, di affetti e ricordi. Ogni sala ha una sua specifica storia da raccontare. La sua è una tecnica pittorica di grande originalità che combina stesure materiche a raffinate campiture di colore levigato e trasparente.

Orario: ore 17-20, chiuso lunedì
Per informazioni: www.comune.pietrasanta.lu.it

Topics:

I più popolari su intoscana