Ambiente/

Lavoro: storie di precariato e di riscatto

Ecco i temi del secondo giorno di Words, world, web a Terra Futura

Impresa

Come cambia l’informazione nelle zone calde del mondo? Basta guardare cosa è successo durante la primavera araba, in Libia, in Egitto, in Siria…La comunicazione corre ormai sui social network e su twitter in particolare. In questo contesto il ruolo del cooperante internazionale è diventato sempre più importante. Prima, punta avanzata sul fronte per conto delle redazioni internazionali, poi fonte egli stesso d’informazione attraverso i siti ufficiali delle Ong. Anche di questo si è parlato nel primo giorno Words, world, web (WWW) a Terra Futura in corso alla Fortezza da Basso di Firenze fino a domenica 27 maggio.

L’evento promosso da Fondazione Sistema Toscana e Fondazione Culturale Responsabilità Etica, si svolge come di consueto all’interno di Terra Futura ed è dedicato quest’anno ai temi della e-democracy, del lavoro e della finanza etica. Seguitissimo il panel sull’informazione digitale a cui hanno partecipato, tra gli altri, Claudio Giua, presidente Fondazione Sistema Toscana, il parlamentare Andrea Sarubbi, il giornalista Antonio Deruda (www.diplomaziadigitale.it) e Luca Alagna di www.stilografico.com.

I più curiosi hanno concentrato la loro attenzione sull’ospite del pomeriggio: Luca Nicotra, Segretario Nazionale di Agorà Digitale. Nicotra, 29 anni, ha fatto molto parlare di sé l’estate scorsa per aver sfidato l’Agcom e per aver vinto la sua battaglia contro l’approvazione del regolamento-censura sul diritto d’autore. Aveva parlato di lui, in prima pagina, anche l’International Herald Tribune.

Sabato 26 maggio giornata dedicata al lavoro e a tutte le sue sfaccettature. Alle 10.00 inizia il primo incontro dal titolo “Storie di lavoro e di precariato”. Alle 11.30 il brainstorming sul Fare impresa in tempo di crisi. Gli ospiti di WWW parleranno di startup, di incubatori, di coworking e proveranno a capire se, attraverso il web, è possibile dare vita ad un nuovo modello di impresa. “Green Economy e Green Jobs: una opportunità per l’Italia” è il titolo dell’incontro del pomeriggio nel corso del quale i green start upper racconteranno le loro idee imprenditoriali di successo.

I workshop in programma saranno intermezzati da momenti più ‘light’: Alle 14.00 c’è “Baratta una consulenza”, incontro one to one con gli esperti della rete Smarketing e di Zoes. Chi desidera una consulenza sulla promozione di un nuovo prodotto o di un servizio sostenibile può chiederla agli esperti: avrà diritto a 20 minuti di consulenza e pagherà con barattando un oggetto a sua scelta.

La giornata al WWW si concluderà con l’originalissimo appuntamento “E-aperitivo”, durante il quale verranno presentati e-book a cura di Ultima Books (Ultimabooks.it) e verrà servito l’aperitivo a cura di Ecor e Badia a Coltibuono. Sabato 25 sarà la volta dell’ e-book “Open Data – Data Journalism. Trasparenza e informazione al servizio delle società nell’era digitale” di Andrea Fama.

I principali appuntamenti di Words, world, web verranno rilanciati sul web in diretta streaming grazie alle telecamere di intoscana.it. La redazione di intoscana.it metterà online una pagina speciale nella quale interviste, servizi video e news sulla tre giorni, per avvicinare il mondo della rete, in tempo reale, alle tematiche dell’evento. Infine, ogni sera verrà messo online il “WebTg intoscana.it” di Terra Futura. Un format flash che farà il punto sulle novità e i personaggi della giornata. Words, world, web è ad ingresso libero e gratuito.

I più popolari su intoscana