Legalità organizzata: saperi e culture contro le mafie

Il 17 gennaio all'Università di Siena presentazione del libro “Calcio criminale” con l’autore e lo spettacolo “L'Italia s'è desta. Un piccolo [falso] mistero italiano”

Prende il via all’Università di Siena il progetto di sensibilizzazione sulla legalità, promosso in collaborazione con Avviso pubblico, Campo&Controcampo, Comune di Monteroni d'Arbia, Europe Direct, "Libera"  Siena, Libreria La Zona, Provincia di Siena, Topi Dalmata. “Legalità organizzata: saperi e culture contro le mafie” - questo il  titolo del progetto - proporrà nel corso dell’anno una rassegna di  iniziative, dedicate sia alla comunità universitaria sia alla cittadinanza.

Il prossimo 17 gennaio avranno luogo i primi due eventi, che vedranno,  alle ore 16, presso l’Aula 2 del complesso didattico di via Mattioli 10,  la presentazione del libro “Calcio criminale”, di Pierpaolo Romani, sulla presenza delle mafie e delle grandi imprese criminali nel mondo  dello sport più popolare in Italia. Alla presentazione del libro  interverranno l’autore e il magistrato Ettore Squillace Greco.

Nella stessa giornata, alle 21, nell'aula magna del Rettorato, in via  Banchi di Sotto 55, andrà in scena lo spettacolo teatrale “L'Italia s'è  desta. Un piccolo [falso] mistero italiano”, vincitore di numerosi premi  (“Teatropianeta” 2012, sezione speciale Mafia e politica; Premio Centro  alla drammaturgia e per la miglior attrice; Premio UNO per il miglior  monologo; finalista al premio Hystrio - Scritture di scena), con Dalila  Cozzolino; progetto Compagnia Ragli, testo, luci e regia di Rosario  Mastrota. Lo spettacolo rientra nell’ambito delle azioni di  sensibilizzazione su temi di rilevanza europea, sostenute da Europe  Direct Siena.

“Il nostro Ateneo per questo anno accademico ha deciso di lavorare sulla  legalità insieme ad altri importanti partner, promuovendo occasioni di  approfondimento di temi dall’alto valore civile”, ha detto il professor Luca Verzichelli, responsabile scientifico dell’iniziativa, già promotore negli anni passati di momenti di confronto su tematiche  analoghe, nell'ambito del corso di Sistema Politico Italiano, della
 acoltà di Scienze Politiche dell’Università di Siena.

La partecipazione alla presentazione del libro e allo spettacolo  teatrale è gratuita ed aperta al pubblico. E’ possibile prenotare  online, collegandosi al sito dell’Università di Siena, www.unisi.it.

La rassegna “Legalità organizzata: saperi e culture contro le mafie” è promossa dall’Ateneo all’interno del progetto “Cittadinanza studentesca”.



15/01/2013