Made in Toscana/

Olio aretino icona del Made in Italy Nomina del Capo dello Stato

L’importante riconoscimento di eccellenza internazionale è stato consegnato a Lauro Morettini, titolare dell’omonimo oleificio con sede a Monte San Savino

oleificio morettini

Si parla spesso dell’importanza del made in Italy e – purtroppo – ancor più spesso del grave problema della contraffazione. Una piaga, quella della falsificazione dei prodotti, che interessa soprattutto il settore dell’oro giallo, il nostro olio.

Ricordiamo tutti la vignetta che lo scorso anno il New York Times ha dedicato alle frodi alimentari legate all’extravergine di oliva: immagini che denunciano la truffa della produzione e della commercializzazione dell’olio nel nostro paese.

A fronte di queste pesanti accuse, è sempre più importante distinguere la lavorazione di qualità da quella alterata. Ecco perché il riconoscimento a Lauro Morettini, titolare dell’omonimo oleificio nell’Aretino, ha un valore considerevole.

L’oleificio di Monte San Savino è stato infatti insignito del titolo di cavaliere dell’ordine al merito della Repubblica Italiana, la più importante benemerenza riconosciuta in ambito professionale.

La nomina, sottoscritta dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, conferma il prestigio di un’azienda aretina che negli ultimi anni è stata in grado di esportare nei mercati di tutto il mondo un prodotto d’eccellenza del territorio nazionale e toscano come l’olio.

Già nel 1991 l’allora presidente Cossiga conferì la carica di cavaliere ad Armando Morettini, padre di Lauro e fondatore dell’azienda nel 1950, dunque questa nuova onorificenza rappresenta la consacrazione dell’impegno di una famiglia che è riuscita a fare del proprio oleificio un riferimento internazionale.

L’olio dell’azienda, infatti, è attualmente distribuito in numerosi paesi dell‘Europa del nord e dell’est, sta ottenendo successi in Brasile e negli Stati Uniti, mentre recentemente è entrato nei mercati di Cina e Giappone. 

La lunga esperienza dell’Oleificio Morettini si esprime soprattutto nella capacità di selezionare i migliori oli extravergine di oliva, con un lavoro svolto in stretta collaborazione con i frantoi e con i produttori dei territori aretini e senesi che permette di ottenere prodotti di alto profilo qualitativo.

 

Potrebbe interessarti anche:

Pecorino toscano DOP: aumentano le esportazioni e qualità

L’export toscano cresce ancora: boom di vendite negli States

Locman apre una scuola all’Elba per insegnare il mestiere di orologiaio

I più popolari su intoscana