Viaggi/

Prime nevicate consistenti all’Abetone, 40 cm in quota

Si attende un ulteriore abbassamento delle temperature per metà gennaio, e il decollo definitivo della stagione sciistica

Neve all’Abetone

È finalmente caduta la nevicata capace di dare il via vero e proprio alla stagione sciistica, sull’Abotene infatti la scorsa notte i fiocchi sono scesi in modo più consistente che nelle giornate precedenti. La situazione può così dirsi migliorata, spiegano al Consorzio Abetone Multipass, e d’ora in poi potranno probabilmente essere aperti tutti gli impianti rimasti chiusi. La stagione in tutte le località sciistiche della Toscana dovrebbe nettamente migliorare – spiega Andrea Formento, di Federfuni – a partire dal 16-17 gennaio con il previsto abbassamento delle temperature.   

All’Abetone fino al 2 gennaio era caduta poca neve e gli impianti sciistici erano aperti anche se non tutti, grazie all’innevamento artificiale. Da sabato scorso ha cominciato a nevicare e la situazione è andata via via migliorando. In quota ci sarebbero ora circa 40 centimetri di neve, tra i 20 e i 40 a valle. Sull’Amiata si è registrata oggi la prima nevicata, di una decina di centimetri, spiega Formento, e la situazione dovrebbe ristabilirsi anche in Garfagnana nei prossimi giorni. A Cutigliano ha aperto un primo impianto, con l’abbassamento delle temperature dovrebbe aprire il secondo. “Ma abbiamo un ritardo di un mese – osserva Formento – il danno per gli operatori c’è stato”.

I più popolari su intoscana