Ambiente/

Siccità, nel fiorentino sospesi gli attingimenti dai fiumi

Esclusi Arno, Sieve e Bisenzio sui quali si riunirà domani la Commissione Tutela delle Acque per la provincia di Firenze

Vista la situazione meteo e la mancanza di piogge i corsi d’acqua del territorio provinciale registrano portate in molti casi stimabili inferiori al deflusso minimo vitale. Le previsioni meteorologiche a breve e medio termine non fanno sperare cambiamenti dell’attuale situazione di carenza di precipitazioni. Per questi motivi la Direzione Difesa del suolo e Protezione civile della Provincia di Firenze ha disposto su tutto il territorio di sua competenza la sospensione di tutti i provvedimenti amministrativi che consentono prelievi dai corsi d’acqua superficiali.  Sono esclusi dalla sospensione i prelievi di acqua finalizzati al consumo umano, all’approvvigionamento idropotabile, all’ittiocoltura, all’abbeveraggio di animali, all’impiego della risorsa idrica con rilascio della medesima nel corpo idrico di provenienza nelle immediate vicinanze del punto di prelievo.
Sono inoltre esclusi dalla sospensione i prelievi di qualsiasi tipo lungo le aste principali dei fiumi Arno, Sieve e Bisenzio, per la cui limitazione si rinvia a successive determinazioni da adottare a seguito della riunione della Commissione Tutela delle Acque presieduta dall’Autorità di Bacino del fiume Arno convocata per il 31 Agosto. Il termine delle disposizioni potrà essere individuato solo in relazione a variazioni delle condizioni meteorologiche e di deflusso dei corsi d’acqua.

Topics:

I più popolari su intoscana