Cultura/

Torna la Maratona del FAI nei tesori dell’arte più nascosti della Toscana

Domenica 18 ottobre tante iniziative e aperture speciali per scoprire i luoghi della cultura spesso chiusi al pubblico o meno conosciuti

Appuntamento con i tesori dell’arte e i luoghi meno conosciuti della cultura anche in Toscana con la FaiMarathon, l’evento promosso dal Fondo Ambiente Italiano per raccogliere fondi a favore dei beni culturali d’Italia dimenticati o a rischio. Domenica 18 ottobre per tutto il giorno in programma aperture straordinarie e itinerari speciali per visitare chiese, palazzi, teatri, giardini e riscoprire la grande bellezza che ci circonda.

Tra gli eventi da non perdere a Firenze “Back to Medici”, un percorso alla scoperta dei luoghi del capoluogo toscano legati alla dinastia medicea, dalla Villa di Castello – oggi sede dell’Accademia della Crusca – alla Villa medicea della Petraia, da poco dichiarate dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità.
A Pisa si potrà partecipare all’escursione urbana lungo le mura medievali, con visite guidate al Giardino Scotto, al Bastione del Sangallo e alla Cappella di Sant’Agata, mentre a Pistoia si va a spasso con il Fai per chiostri, orti e giardini solitamente chiusi al pubblico.

Molto originale il percorso legato ai cento anni della Grande Guerra che si tiene a Grosseto, mentre a Siena si seguono le tracce di Pio II, dalla splendida Loggia del Papa, simbolo del riscatto della famiglia Piccolomini, all’Oratorio di Santa Caterina dentro l’ex ospedale sulla Via Francigena Santa Maria della Scala, dove la santa senese sostava in preghiera e portava conforto agli ammalati.

Per tutti gli eventi speciali in Toscana: http://faimarathon.it

I più popolari su intoscana