Umberto Maria Giardini in concerto a Firenze con il suo 'Futuro Proximo'

Sabato 11 marzo sul palco del Glue Alternative Concept Space torna il cantautore marchigiano, apre la serata Hibou Moyen

“Futuro Proximo” è il nuovo album di Umberto Maria Giardini, uscito a febbraio per La Tempesta Dischi. Il disco arriva a due anni dal precedente “Protestantesima”, esordio solista dopo la chiusura del progetto Moltheni.

Dieci tracce in cui la scrittura toccante e autorevole, si fa più complessa, impreziosita da elementi di progmoderno e rock disilluso. Traiettorie geometriche mai banali, arrangiamenti che si sviluppano in un gioco di incastri e melodrammaticità, costituiscono gli ingredienti perfetti per questo lavoro maturo e a suo modo diverso dai precedenti.

Ancora una volta lo spettro sonoro dell'artista è quanto mai nitido e definito, ma Umberto Maria Giardini osa di più, spingendosi ai confini dell’oblio dove la malinconia regna sovrana insieme alla consapevolezza di un mondo sempre più artificiale e moderno che perde colpi. “Futuro Proximo” è un album decisamente elettrico e dotato di grande personalità, sia nei suoni che nel linguaggio. Un reticolato in cui la mente si perde per poi ritrovarsi rinnovata negli episodi più austeri e di impatto del disco. Dedicato a chi dalla musica italiana di oggi si aspetta qualità e credibilità artistica.

In apertura di serata Hibou Moyen
Ingresso gratuito con tessera del locale

Futuro Proximo, Umberto Maria Giardini
Futuro Proximo, Umberto Maria Giardini

09/03/2017