Wildflowers, la Natura va a scuola

Linee guida per la semina di un prato fiorito nei giardini delle scuole

“Il giardino di una scuola può diventare un fantastico laboratorio a cielo aperto, dove tutto è vero e vivo…” Così si legge nel volume Wildflowers “La natura va a scuola” che sarà presentato martedì prossimo 18 maggio (ore 16.45) presso l’auditorium del Cred “Il Satellite” di Villa Letizia (via dei Pensieri,60).
Una guida di facile lettura per la semina di un prato fiorito nel giardino delle scuole, un pezzo di natura, bello da vedere e semplice da realizzare e mantenere. Diverse scuole livornesi lo hanno già adottato (Carlo Bini, Istituto Sacro Cuore, Banditella, Santa Maria Maddalena, D’Azeglio e Benci ) creando spazi fioriti di grande valore didattico. I bambini osservano dal vivo i fenomeni biologici, seguono la semina delle wildflowers (specie erbacee a fioritura appariscente) ne osservano la fioritura e gli animali che ne sono attratti. Il prato fiorito infatti attira insetti in cerca di nettare, uccelli granivori e insettivori costituendo un piccolo ecosistema da studiare.
Scritto da  Francesca Bretzel, Alessandra Della Maggiore e Beatrice Pezzarossa, il volume sarà presentato dall’assessore alle attività educative Carla Roncaglia, dal responsabile del Cred, Nella Benfatto e da Claudio Carrai, responsabile della Regione Toscana “Floricoltura, vivaismo ornamentale e orticoltura”ARSIA.
All’incontro parteciperanno anche le insegnanti delle scuole livornesi che porteranno la loro esperienza.
“ La natura va a scuola” è un percorso didattico che il Cred del Comune di Livorno (Centro Risorse Educative) porta avanti già da diversi anni nelle scuole della città in collaborazione con il CNR , Istituto per lo studio degli Ecosistemi con sede a Pisa.

Comune di Livorno


15/05/2010