Florence Folks Festival: quattro giorni di musica a Scandicci

Il 30, 31 luglio e 1, 2 agosto il Parco dell'Acciaiolo ospiterà: Giovanni Truppi, Guido Catalano, Bobo Rondelli, Erriquez Love Trio, Tommaso Novi, Flame Parade e Sinedades

Dal 30 luglio al 2 agosto torna il Florence Folks Festival, ma cambia sede. La 'festa' del collettivo la Scena Muta si svolgerà non più a Firenze ma nello splendido parco dell'Acciaiolo di Scandicci. Non solo musica al FFF, ma anche un'ampia area food, un'area market con le creazioni fatte a mano dai talenti di Creative Factory, le Librerie indipendenti e tanti laboratori musicali per bambini. 

Giovedì 30 luglio apre il festival Giovanni Truppi. Chitarrista e pianista, ha pubblicato quattro dischi, l'ultimo intitolato “Poesia e civiltà” è uscito nel 2019 ed è stato indicato tra i migliori dischi dell'anno dai principali media italiani. Il suo ultimo lavoro è “5” (2020), un Ep di cinque tracce che raccoglie collaborazioni con Calcutta, Veronica Lucchesi de La Rappresentante di Lista, Niccolò Fabi e Dario Brunori accompagnato da un libro di storie a fumetti edito da Coconino Press. In apertura i Flame Parade, band toscana dedita ad un indie rock contemporaneo, che attinge suoni e atmosfere dalle radici new folk mischiandole ad un'attitudine pop di respiro internazionale.

Venerdì 31 luglio il poeta contemporaneo Guido Catalano torna sul palco del FFF con un nuovo reading dal titolo: "Di cosa parliamo quando parliamo d’amore in tempi di pandemia?". Un suggestivo viaggio poetico dai grandi cavalli di battaglia ai versi inediti nati sotto gli effetti psicotropi del lockdown. In apertura i ritmi sudamericani dei Sinedades.

Sabato 1° agosto sale sul palco livornese Bobo Rondelli, uno degli ultimi maledetti della canzone e della poesia italiana con uno spettacolo pensato appositamente per quest’estate di ritorno alle cose semplici e vedrà sul palco anche il compositore Claudio Laucci. Apre il concerto Maestro Pellegrini: musicista e polistrumentista, attualmente suona in pianta stabile con gli Zen Circus.

Domenica 2 agosto chiusura con un live speciale che vedrà protagonista l'Erriquez Love Trio. Un ensemble pronto ad abbellire i canti di Enrico Greppi alle prese con le più belle canzoni del mondo. Tre chitarre e tre voci per un viaggio che porterà da Jannacci a Stromae, passando dal duo Brassens-De André e altri. Oltre a questi capolavori, anche canzoni della Bandabardò e di Fabrizio Pocci. In apertura Tommaso Novi che lo scorso 24 aprile è uscito con il singolo Molto Bello (BlackCandy Records) che anticipa l’album dal titolo “Terzino Fuorigioco”

22/07/2020