Il Frecciarossa arriva in Versilia e all’Argentario per rilanciare il turismo

di Chiara Bianchini

Il contributo di Trenitalia alla ripartenza del turismo: nuovi collegamenti alta velocità verso la Versilia e l’Argentario. Confermato per tutta l’estate il Frecciarossa per Chiusi

Da domenica 14 giugno sarà attivo un nuovo collegamento alta velocità tra Roma e Milano che fermerà lungo la costa della Toscana con il chiaro obiettivo di rilanciare il turismo nazionale.

Il Frecciarossa 1000 unirà tutti i giorni le due principali città italiane con la costa tirrenica, dalla Versilia all’Argentario, fermando anche in Liguria, a Genova e nel Levante ligure. Si tratta di nuovi collegamenti pensati da Trenitalia per facilitare gli spostamenti di chi da Roma e Milano vuole raggiungere facilmente in treno alcune delle spiagge e dei borghi fra i più belli d’Italia.

Con l’entrata in vigore dell’orario estivo, sempre da domenica 14 giugno, torna il Frecciarossa da e per Chiusi-Chianciano Terme verso Roma e Milano, collegamento che è stato utilizzato da tantissimi turisti e utenti nella scorsa stagione quando fu introdotto per la prima volta.

L’obiettivo di questi nuovi collegamenti è di soddisfare la domanda stagionale turistica verso le principalità località di mare su tutta la costa ligure e tirrenica, verso le aree di Chiusi, Siena e le sue Terre, la Val di Chiana, la Val d’Orcia, l’Amiata e il Trasimeno.

Le fermate dei Frecciarossa sono parte integrante del più ampio piano di sviluppo del turismo nazionale grazie al quale sarà possibile scoprire e riscoprire le bellezze italiane. I nuovi collegamenti permetteranno di distribuire i flussi turistici non solo nelle grandi città d’arte o sulle spiagge e montagne più conosciute, ma anche nelle località di medie e piccole dimensioni ad alta attrattività culturale e paesaggistica, tutto questo nel rispetto dell’ambiente invogliando l’utente a scegliere il treno e lasciare a casa l’auto privata.

“Il rilancio del turismo nazionale è una delle priorità del Gruppo FS Italiane – ha dichiarato Gianfranco Battisti, Amministratore Delegato e Direttore Generale del Gruppo FS Italiane – Per la prima volta il Frecciarossa 1000 unirà in estate Roma e Milano passando per la Versilia, l’Argentario e il Levante Ligure, territori ad altissima attrattività turistica che saranno collegati direttamente all’Alta velocità italiana. Un nuovo servizio che permetterà di scoprire e riscoprire le bellezze culturali e paesaggistiche del nostro Paese, distribuendo i flussi turistici non solo nelle grandi città ma anche nelle località di medie e piccole dimensioni. Contribuiamo in questo modo a un vero e proprio rilancio dell’economia e del settore turistico di tutta l’Italia”.

A breve sarà possibile acquistare i biglietti di entrambi i collegamenti sull’App Trenitalia, il sito web trenitalia.com, nelle biglietterie e su tutti i canali di vendita convenzionati.

05/06/2020