Dall'Ansonaco al panificato: 'Un'altra estate' parte dal Giglio

La partenza della manifestazione - che toccherà borghi e paesi tra isole, costa ed entroterra - prende il via da Giglio Porto il 18 luglio. In programma visita guidata a Cala e Torre del Saraceno

Un tuffo nella bellezza e nei sapori: è quello che propone 'Un'altra estate', la manifestazione promossa dalla Regione Toscana in collaborazione con il quotidiano Il Tirreno che prenderà il via dall'Isola del Giglio il prossimo 18 luglio. Prima tappa di altre sei che si terranno a Camaiore (25 luglio), Casciana Terme (1 agosto), Lamporecchio (8 agosto), Lajatico (22 agosto) e il 22 agosto a Bibbona. Conclusione il 5 settembre all'isola d'Elba.

La festa prenderà il via in Piazza Dogana, a Giglio Porto con una visita guidata a cura di Marina Aldi alla Cala del Saraceno ed all'omonima Torre.

A seguire i saluti istituzionali, moderati dalla giornalista Irene Arquint. Parteciperanno l'assessore al turismo della Regione Toscana Stefano Ciuoffo, il direttore de Il Tirreno Fabrizio Brancoli, il sindaco del Giglio, Sergio Ortelli ed ancora Armando Schiaffino, presidente dell'Associazione Culturale dell'Isola del Giglio.

Non mancheranno i momenti dedicati alle degustazioni, per celebrare i prodotti del territorio, dal vino, l'Ansonaco fino al panficato. La 'pausa del gusto' sarà accompagnata dalla musiche tradizionali gigliesi eseguite da Alessio Guarnieri, musicista e compositore.

La baia di Campese, all'Isola del Giglio
La baia di Campese, all'Isola del Giglio

 


 

16/07/2019