L’UNIVERSITÀ SANT’ANNA DI PISA È L’UNICA IN ITALIA GUIDATA DA DUE DONNE

L’Università Sant’Anna di Pisa è l’unica in Italia guidata da due donne

La nuova rettrice Nuti ha scelto come prorettrice vicaria Arianna Menciassi

Saranno due donne a guidare la Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa nei prossimi sei anni. La rettrice, Sabina Nuti, entrata in carica mercoledì 8 maggio, ha infatti scelto la prorettrice vicaria che la affiancherà nello svolgimento del suo mandato: è Arianna Menciassi, ordinaria di Bioingegneria Industriale all'Istituto di Biorobotica. La nomina è stata comunicata durante la riunione del Senato Accademico e resa nota dall'ateneo, precisando di essere l'unico in Italia con "due donne che ricoprono ruoli di vertice".

Nei prossimi mesi Muti completerà la sua squadra nominando i delegati, spiega una nota della Sant'Anna, "dopo aver definito e approvato il programma strategico di mandato e averlo discusso durante gli Stati Generali della Scuola Superiore Sant'Anna, in programma a settembre".

"Se a capo di un'istituzione vi sono due uomini - sottolineano Nuti e Menciassi - è considerato un fatto ordinario, se invece ci sono due donne diventa un fatto straordinario. Questo significa che c'è ancora strada da fare per raggiungere la parità, il cammino è lungo e sarà fruttuoso soltanto se le donne e gli uomini sapranno dialogare".

15/05/2019