Mattarella a Firenze, tra Tramvia e i 600 anni dell'Istituto degli Innocenti

Una Firenze tricolore ha accolto il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella che è stato il primo eccellente passeggero della nuova linea della Tramvia che collega piazza dell’Unità e il centro di Firenze con l’aeroporto di Peretola.  

La visita fiorentina del Presidente della Repubblica è iniziata questa mattina da Piazza Santissima Annunziata dove ha celebrato i 600 anni dell’Istituto degli Innocenti accolto da tantissimi applausi e dal piccolo coro il Melograno.

Subito dopo è stato il momento della Tramvia dove Mattarella ha presenziato alla cerimonia inaugurale della T2 all’aeroporto di Firenze, con il ministro delle Infrastrutture Danilo Toninelli, il sindaco Dario Nardella, il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi e gli alunni dell’istituto comprensivo Amerigo Vespucci.

Una mattinata certamente ricca di emozioni e soddisfazioni, segno di quanto siano importanti le opere pubbliche per questa città ma è stata anche l’occasione per fare il punto sulle nuove linee della tramvia e sul futuro delle infrastrutture fiorentine.

Le dichiarazioni di Stefano Giorgetti, assessore alla mobilità del comune di Firenze e del sindaco Dario Nardella.