I due anni di Suvignano, la tenuta 'aperta' da Giovanni Falcone

La tenuta aperta di Suvignano (Siena), la più grande del centro-nord Italia confiscata alla mafia, nel suo secondo anniversario ha inaugurato il "percorso della legalità". Sequestrata da Giovanni Falcone, è stata affidata alla Regione Toscana. Ma non è tutto: avviata l'attività agricola (rigorosamente biologica), è in cantiere un ostello da 30 posti e la realizzazione di una variante della via Francigena.