Cultura/

France Odeon

Cinema grand public

France_Odeon

Sono passati cinque anni da quando, nella prima edizione di France Odeon, il sindaco di Firenze Matteo Renzi consegnò a Charles Aznavour le chiavi della Città. Da allora, grazie al sostegno e all’attenzione costanti da parte delle politiche sul cinema della Regione Toscana verso i festival, France Odeon è cresciuto di anno in anno e nei suoi quattro giorni di programmazione ha raggiunto ormai punte di affluenza da record, stimato in un flusso di spettatori di oltre 5.500 persone. Il programma che sarà proposto al pubblico del cinema Odeon dal 31 ottobre al 3 novembre è il frutto della selezione effettuata tra gli oltre 200 film che sono stati prodotti in Francia a cavallo del 2012-2013.

Ci saranno opere provenienti dai Festival di Cannes, Berlino, Venezia e Toronto. Molti film saranno in anteprima italiana e la presentazione a Firenze di 3 film nel corso di France Odeon anticiperà l’uscita francese nelle sale. Ampio spazio sarà dato al documentario, con presenza del noto documentarista francese Nicolas Philibert che ha realizzato un magnifico film sulla radio francese. Domenica 3 novembre alle ore 10.30, ci sarà una matinée organizzata in collaborazione con il Festival dei Popoli, con la proiezione de La maison de la radio (festival di Berlino 2013) alla presenza del regista, del Presidente di Radio France, Jean-Luc Hees e del direttore di Radio Rai, Bruno Socillo, che animeranno un dibattito sul sistema pubblico della radiofonia francese a confronto con il sistema radiofonico italiano, del quale ampi stralci saranno mandati in onda da Hollywood Party, nella puntata di lunedì pomeriggio. Dedicato al rispetto della donna – il fil rouge della “50 giorni” 2013 è il film Elle s’en va, di Emmanuelle Bercot, un road movie che parla di Bettie, una donna che decide di prendersi una pausa dalle tante responsabilità che la opprimono, interpretato da una intensa Catherine Deneuve. L’inaugurazione, il 31 ottobre alle ore 18,30, si svolgerà come di consueto alla presenza dell’Ambasciatore di Francia a Roma, Alain Le Roy. www.franceodeon.com

I più popolari su intoscana