Enogastronomia/

Il Cacciucco livornese entra ufficialmente fra i piatti della tradizione agroalimentare toscana

Il Cacciucco livornese, rigorosamente con 5 C, è stato dichiarato patrimonio culturale regionale e nazionale: la ricetta della celebre zuppa di pesce di Livorno è entrata infatti a pieno titolo fra i piatti della tradizione agroalimentare toscana

Caratteristico, Classico, Cucinato con Cura e Competenza. Sono queste le qualità che rendono unico il Cacciucco livornese 5C, recentemente entrato a far parte dell’elenco regionale dei Prodotti Agroalimentari Tradizionali (PAT) e, quindi, tutelato in quanto patrimonio culturale italiano. Si tratta di un riconoscimento importante e significativo, frutto di un percorso condiviso tra Associazione Cacciucco Livorno e Regione Toscana, che da sempre promuove le specialità locali attraverso il progetto Vetrina Toscana.

Anche quest’anno la zuppa di pesce simbolo di Livorno è stata la protagonista della quinta edizione del Cacciucco Pride che, dal 4 al 6 settembre, nel rispetto delle norme anti-Covid, ha proposto  convegni, laboratori e concerti diffusi in tutta la città.

Il cacciucco livornese è l’occasione per sostenere il comparto della ristorazione e delle filiere agroalimentari del territorio, in primis quella della pesca, ingrediente fondamentale del piatto, preparato con pomodoro costoluto fiorentino, olio extravergine di oliva e pane, rispettivamente IGP e DOP. 

Approfondisci su: https://bit.ly/CacciuccoLivornese