Al via 'Un'altra Estate': viaggio in sette borghi 'simbolo' della Toscana

Si parte il 18 luglio dall'Isola del Giglio per la quinta edizione di un viaggio che di isola in isola farà riscoprire la bellezza della Costa Toscana e delle sue eccellenze enogastronomiche

Pronta a salpare la quinta edizione di “Un’altra estate”, iniziativa della Regione Toscana e del quotidiano Il Tirreno realizzata con il supporto di Toscana Promozione Turistica e la collaborazione di Fondazione Sistema Toscana, Vetrina Toscana, FEISCT, che vuole valorizzare la destinazione turistica toscana e i prodotti enogastronomici locali. 

Da isola ad isola, attraverso un itinerario di sette tappe in sette borghi-simbolo, dove le piazze ed i panorami della Toscana più autentica faranno da cornice a piatti e prodotti della tradizione locale, veri protagonisti della kermesse. Un viaggio attraverso la costa - con un’incursione nell’entroterra. Sarà l’Isola del Giglio con i suoi panorami e le sue suggestioni ad inaugurare la rassegna, per lasciare poi spazio alla Camaiore medievale, e poi Casciana Terme con le sue acque termali, Lamporecchio e l’inconfondibile profumo del brigidino, Lajatico ed il suo rapporto speciale con l’arte, Bibbona antica terra etrusca, per finire in bellezza con un’altra isola, Marina di Campo nell’Elba, ed i suoi sapori di mare.

Gli ospiti istituzionali faranno gli onori di casa, e lasceranno poi spazio ai conoscitori del territorio: saranno loro a raccontare curiosità, storie, aneddoti e ad offrire spunti per vivere la Toscana attraverso sapori e segreti della cucina di ieri e di oggi. Le interviste ai produttori ci accompagneranno attraverso un gustoso viaggio tra ricette e piatti della tradizione, lasciando poi spazio alle degustazioni dei prodotti.

Ogni evento sarà preceduto da passeggiate o visite guidate della durata di circa 30 minuti alla scoperta dei borghi e di luoghi di particolare interesse con la guida di testimonial d’eccezione. Gli eventi si terranno a partire dalle ore 18.30 e termineranno intorno alle 20.30 (eccezionalmente l’orario sarà posticipato alle ore 19.00 per la tappa dell’Isola del Giglio). Il pubblico potrà trovare anche un desk d’accoglienza con personale a disposizione per informazioni e materiale promozionale sulla Toscana ed i luoghi da visitare.

Partenza il 18 luglio dall’Isola del Giglio, per fare rotta nelle tappe successive verso Camaiore (25 luglio), Casciana Terme (1 agosto), Lamporecchio (8 agosto), Lajatico (22 agosto), Bibbona (29 agosto), il viaggio si concluderà il 5 settembre all’isola d’Elba (Marina di Campo nell’Elba) dove sarà presente anche il Gelato Festival.

Per l’edizione 2019 sarà in maggio anche un gadget originale: il sale di Volterra gentilmente offerto dalle Saline di Volterra, che accompagnerà le sette tappe con la giusta dose di sapore.

In occasione della presentazione della manifestazione il quotidiano Il Tirreno ha voluto consegnare alla famiglia di Alberto Peruzzini, già direttore di Toscana Promozione Turistica recentemente scomparso, una targa alla memoria essendo stato Peruzzini uno degli ideatori  e dei più entusiasti sostenitori di Un'altra Estate.

"La capacità di raccontare i borghi anche nascosti delle nostre località con le pagine de Il Tirreno è una formula che funziona e quindi la riproponiamo con convinzione. Le visite guidate e le spiegazioni di angoli di pregio suscitano interesse non solo nei turisti ma anche tra i residenti che hanno avuto modo, in certe occasioni, di conoscere luoghi aperti appositamente per l'evento". Così si è espresso l'assessore alle Attività economiche della Regione Toscana, Stefano Ciuoffo. "È un modo per animare l'estate coinvolgendo le tante realtà del territorio e per raccontare la Toscana autentica", ha aggiunto l'assessore.

04/07/2019