Greve capitale del Gallo Nero: torna in piazza l’Expo Chianti Classico

di Costanza Baldini

Fino all’8 settembre alla 49esima edizione della kermesse del vino 65 produttori per oltre 350 vini in degustazione

Il Sangiovese, cuore del vino chiantigiano, è protagonista indiscusso della quarantanovesima edizione della rassegna del vino Expo Chianti Classico, promossa dal Comune di Greve in Chianti in collaborazione con Consorzio Vino Chianti Classico, Regione Toscana e i Comuni del Chianti.

L'Expo del Chianti Classico rappresenta l’occasione privilegiata per conoscere il vino Chianti Classico nel suo territorio di produzione. Per quattro giorni Greve in Chianti offrirà ai suoi visitatori un programma ricco di manifestazioni artistiche e culturali, di eventi legati al mondo rurale, di incontri ravvicinati con i viticoltori, le loro vigne e cantine.

L’Edizione 2019 è aperta sotto i migliori auspici: 65 produttori presenti in piazza che rappresentano tutti i Comuni del Chianti Classico e che presenteranno direttamente i loro vini, 41 produttori presenti con i loro vini nel Padiglione degustazione del Consorzio Vino Chianti Classico, più di 350 vini in degustazione fra Chianti Classico, Riserva, Gran Selezione e Vinsanto del Chianti Classico. Si attendono quasi 10mila winelovers dai 5 continenti, con maggioranza Europea e Statunitense, in questi quattro giorni di degustazioni di piazza.

A partire dagli anni ‘70 l'Expo Chianti Classico ha cambiato nome e impostazione, prima Mostra Mercato, poi Rassegna ed Expo, ma rimane senza dubbio l’appuntamento più importante per conoscere il mondo del vino chiantigiano. Obiettivo della kermesse è mettere in contatto i Produttori di Vino Chianti Classico con il consumatore finale, perchè dietro una bottiglia di vino c'è sempre una storia di persone e luoghi da raccontare.

Il vino dunque scende nella famosa piazza a ‘forma di baccalà’ di Greve in Chianti (piazza Matteotti), portato dalle aziende agricole provenienti dagli otto comuni del Chianti, di area fiorentina e senese, a mostrare le qualità, la forza della tradizione e il coraggio dell’innovazione delle produzioni vinicole locali intrecciate all’esperienza di intere generazioni di agricoltori. Centinaia di vini in mostra e da degustare, nati dalla passione e dalla gestione di famiglie di agricoltori che trasmettono i loro saperi ai più giovani.

Le regole per le degustazioni sono sempre le stesse: si acquista un calice di degustazione brandizzato con il logo della 49^ Edizione al costo di € 10 che include 7 degustazioni da dividersi fra gli Stand dei Produttori e il Padiglione Consortile. Le degustazioni di Chianti Classico Riserva, Gran Selezione e Vinsanto valgono due obliterazioni.

Per informazioni:
http://www.expochianticlassico.com/

 

07/09/2019