Feste del vino: a settembre in tutta la Toscana si alzano i calici

di Ilaria Giannini

Dal Chianti alla Maremma tanti appuntamenti dedicati all'uva e alla vendemmia da non perdere: in programma degustazioni, visite guidate e spettacoli

Settembre in Toscana significa feste del vino. Nel periodo della vendemmia sono tantissime le iniziative che animano la campagna toscana incentrate sulle produzioni enologiche di eccellenza, dalla Lucchesia alla Maremma. Tanti eventi pensati per i wine lovers per brindare all'arrivo dell'autunno.

È il territorio del Chianti che fa da padrone, con molte iniziative da non perdere.
Si parte da Greve dove dal 5 all’8 settembre arriva la 49ima edizione dell’Expo Chianti Classico: 65 produttori del Consorzio Chianti Classico presentano le loro etichette in degustazione in piazza Matteotti. Acquistando il calice apposito si possono così assaggiare e naturalmente acquistare in tutto 350 vini, ma non mancheranno gli spettacoli musicali, gli assaggi insieme ai sommelier e anche le visite guidate alle pievi e ai castelli del territorio.
Da non perdere anche Montefioralle Divino,
il festival sempre incentrato sul Chianti Classico con stand di produttori e degustazioni, che si tiene dal 20 al 22 settembre nello splendido borgo di Montefioralle, nel comune di Greve in Chianti.

festival-uva-cover


Domenica 29 settembre a Impruneta, il paese del cotto alle porte di Firenze, torna la storica Festa dell’Uva, una delle più antiche manifestazioni in Italia incentrate sul vino e legata alle tradizioni contadine. In programma degustazioni e mostra mercato dei produttori ma il momento clou è nel pomeriggio, quando si tiene la sfilata dei grandi carri allegorici dei quattro quartieri di Sant’Antonio, Sante Marie, Fornaci e Pallò, che si sfidano a chi mette in scena lo spettacolo più bello.
Senza dimenticare Vino al Vino, che si tiene dal 12 al 15 settembre a Panzano in Chianti, e lo storico Bacco Artigiano a Rufina, dove dal 26 al 29 settembre si celebra la raccolta dell’uva con spettacoli e degustazioni speciali.

Un calice di vino bianco di Montecarlo

In Lucchesia è in corso fino a domenica 8 settembre la 51ima Festa del Vino di Montecarlo. In programma spettacoli musicali e popolari, mostre e naturalmente degustazioni dei vini locali negli stand dei produttori. Si potranno anche assaggiare i piatti della tradizione, come il farro, la pasta artigianale e la trota della Garfagnana.

Ci spostiamo in provincia di Pisa per la Festa dell’uva e del vino di Terricciola: dal 13 al 15 settembre un weekend dedicato all’enogastronomia con degustazioni per le strade del paese, un ristorante dove gustare le specialità locali e la possibilità di partecipare ai tour guidati delle cantine della zona.

Dal 27 al 29 settembre a Chiusi arriva la Festa dell'Uva e del Vino: si potranno assaggiare i vini nelle tradizionali cantine del borgo, assaggiare i piatti tipici, e partecipare anche a percorsi archeologici guidati alla scoperta dei tesori della città etrusca.

vigneti morellino

Infine a Scanso per due weekend, il 21-22 e il 27-29 settembre, torna la Festa dell’Uva e del Vino che quest’anno compie 50 anni e presenta un’edizione speciale per celebrare il Morellino e tutti gli altri vini del territorio. Per le vie del paese saranno allestite delle vere cantine dove partecipare a degustazioni insieme ai sommelier e non mancheranno gli stand dove gustare le eccellenze agroalimentari, dai salumi ai formaggi. Il sabato sera la musica itinerante allieterà la festa, mentre la domenica si tiene la colorata sfilata dei carri allegorici.

05/09/2019