Signa, riapre il Parco di Villa Castelletti con pic-nic gourmet

Da domenica 24 maggio iniziano i pranzi firmati dalla chef Elisa Masoni nello storico parco all'inglese voluto da Lady Wlison nell'Ottocento

Quale miglior modo per vivere ricominciare pian piano una vita quasi normale dopo il lockdown se non con un pic-nic in sicurezza all'aria aperta? L'occasione è data con l'iniziativa promossa dal ristorante gluten free La Quercia di 'Castelletti' (aderente alla rete regionale di Vetrina Toscana) che si tiene il 24 maggio nell'omonimo parco della villa.

Siamo a pochi chilometri a Firenze - nel comune di Signa - e la prima data della fase 2 bis (nella quale poter incontrare di nuovo anche gli amici seppur a distanza di sicurezza) potrà essere festeggiata con pic nic gourmet en plein air. Il parco di Villa Castelletti aprirà per la prima volta al pubblico: fu voluto dalla nobildonna inglese Lady Robinia Wilson e realizzato tra il 1841 e il 1845. 12 ettari fatti di viali alberati, piccole strade nascoste nel bosco, ampi prati dove appoggiare a terra un cestino e godere della primavera. 

I piatti saranno curati personalmente dalla giovane chef toscana Elisa Masoni. Due i menu, uno per gli adulti (con - tra l'altro - pancake di patate con pecorino e salumi, cous cous con verdure croccanti e citronette alla menta, hot-dog con wurstel di calvanina mayo alle erbe e cavolo in agro) e uno per bambini (con schiacchiatine, frittata di pasta, toast, girella al cacao con panna e fragole).

Infine - per gli sportivi - ci sarà la possibilità di dedicarsi alla pesca nel lago del parco. Gli organizzatori segnalano che la prenotazione è obbligatoria: 055/0763602.

22/05/2020