A Pistoia rivive l'antichissima tradizione della Giostra dell'Orso

Il 25 luglio un’emozionante sfida a cavallo tra i rioni storici di Pistoia disputata nella centralissima Piazza del Duomo

La Giostra dell’Orso si svolge ogni 25 luglio nel centro di Pistoia nel giorno di San Jacopo, patrono della città. La Giostra è un’emozionante sfida a cavallo tra i rioni storici della città e viene disputata nella centralissima Piazza del Duomo. Per l’occasione la splendida Piazza viene trasformata in una grande pista ovale, circondata da tribune nelle quali prenderanno posto le migliaia di spettatori che ogni anno arrivano in città per assistere all’evento (4500 gli intervenuti nel 2012).

La Giostra dell’Orso ha origini remote, anche se il nome risale ufficialmente al 1947. Già nel 1200, secondo i documenti ancora conservati, cavalieri e nobili provenienti da varie parti d’Italia si sfidavano per conquistare il premio ovvero il palio, un drappo di stoffa più o meno prezioso e, soprattutto, per la gloria. La Giostra è comunque sempre stata legata alle celebrazioni in onore di San Jacopo, santo patrono di Pistoia, nella Cattedrale di San Zeno si può ammirare un prezioso altare argenteo nel quale sono conservate alcune reliquie del Santo (altare di San Jacopo).

Dal 1947 la giostra si svolge in Piazza del Duomo. Il torneo si svolge la sera alle 21.30, ma le celebrazioni durano praticamente tutto il giorno. Si inizia la mattina alle 9.30 con la partenza dei rioni verso la Cattedrale. Qui alle 10 parte una sfilata storica per le vie della città, mentre alle 11 nel Duomo si svolge una messa celebrativa in onore di San Jacopo. La sera, alle 20, il corteo dei rioni attraversa la città ed in Piazza del Duomo si svolge una parata del corteo, cavalieri e cavalli che partecipano alla Giostra. Il vescovo di Pistoia impartisce una benedizione a tutti i partecipanti ed alle 21.30 inizia la vera e propria Giostra.

Sono quattro i rioni storici di Pistoia che vedrete sfidarsi nella Giostra e potete riconoscerli dagli stemmi e dai differenti: il Rione del Cervo Bianco (dai colori bianco e verde) di Porta Lucchese, il Rione del Drago (dai colori rosso e verde) di Porta Carratica, il Rione del Leon d’Oro (giallo e rosso) di Porta San Marco ed il Rione del Grifone (bianco e rosso) di Porta al Borgo. Alla Giostra partecipano tre cavalieri per ogni rione, che si sfidano a due a due cercando di abbattere con la loro lancia un bersaglio a forma di orso. La gara si compone di 18 tornate e vince il rione che conquista più punti, che vengono assegnati con queste modalità: tre punti al primo cavaliere che abbatte l'orso, un punto al secondo e nessun punto a chi non colpisce l'orso. Il cavaliere che ottiene più punti viene proclamato "Cavaliere Speron d’oro”, mentre il rione vincitore conquista il Palio.

Per informazioni:
057321622
http://www.giostradellorsopistoia.it/

 

 

02/07/2019