Al via la mappatura dei castelli per matrimoni in Toscana

Per Assocastelli nel 2019 oltre 3 mila cerimonie nella regione, le tenute in Toscana si stimano in circa 250

Una mappatura delle dimore e residenze d'epoca disponibili per gli eventi, come i matrimoni, per conoscere i numeri del comparto: è quanto annunciato oggi da Assocastelli, l'associazione che riunisce i gestori e i proprietari di castelli, masserie, palazzi, tenute e ville che in Toscana si stimano in circa 250.

Il presidente nazionale Ivan Drogo Inglese ha incontrato Stefano Ciuoffo, assessore al Turismo della Regione Toscana, Francesco Tapinassi responsabile del settore turismo della Regione Toscana e Giacomo Bugliani, consigliere regionale e presidente commissione Affari istituzionali. Secondo l'associazione, nel 2019 verranno superati i 3.000 ricevimenti nuziali nelle dimore storiche della Toscana.

"Le dimore e le residenze d'epoca e storiche della Toscana, rappresentano una parte importante del patrimonio architettonico - ha commentato il presidente Inglese - e contribuiscono in maniera considerevole ai flussi turistici, internazionali e nazionali, della regione".

30/11/2019