Dantedì: la giornata dedicata alla Divina Commedia diventa social

Mercoledì 25 marzo si aprono le celebrazioni per i 700 anni dalla morte del poeta fiorentino con un flash mob collettivo di letture della sua opera

Il Coronavirus non ferma Dantedì, la giornata che avrebbe dovuto aprire le celebrazioni per i 700 anni dalla morte del poeta fiorentino ed è finita purtroppo nella lista dei grandi eventi che la pandemia ha fatto saltare. Ma in attesa che passi la bufera e tornino giorni migliori in cui sarà possibile dare vita alle tantissime iniziative che quasi tutti i comuni d'Italia avevano messo in programma per la Giornata nazionale istituita dal governo, il Dantedì si celebrerà tutti insieme alle 12 del 25 marzo in una sorta di flash mob collettivo di letture della Divina Commedia e poi per tutta la giornata sul web e sui media.

Parteciperanno le scuole, con studenti e docenti invitati dal Ministero dell'istruzione ad interrompere per qualche decina di minuti, allo scoccare del mezzogiorno, le lezioni a distanza. Ma l'appello - sottolineano dal Mibact - è rivolto a tutti. Le celebrazioni proseguiranno poi per tutta la giornata sui social, con pillole, letture in streaming, performance dedicate a Dante, con gli hashtag ufficiali #Dantedì e #IoleggoDante. Una prima edizione che avviene in un momento particolarmente difficile, fa notare il ministro Franceschini Che lancia un appello agli artisti: "il 25 marzo leggete Dante e postate i vostri contenuti. Dante è la lingua italiana, è l'idea stessa di Italia. Ed è proprio in questo momento che è ancor più importante ricordarlo per restare uniti".

Il Mibact e il Miur insieme a scuole, musei, parchi archeologici, biblioteche, archivi e luoghi della cultura proporranno sui loro account social immagini, video, opere d'arte, rare edizioni della Divina Commedia. Al Dantedì parteciperà attivamente anche la Rai che con Rai Teche ha selezionato le lecturae Dantis interpretate dai maggiori artisti del nostro tempo che saranno programmate in pillole di 30 secondi nelle tre reti generaliste della Rai e su Rai Play e saranno numerosi le trasmissioni nei palinsesti dedicate, curate da Rai Cultura. 

Inoltre per il Dantedì Florence TV, webtv della Città metropolitana di Firenze, ospiterà un mosaico di letture dantesche sui propri canali, dal sito della testata a tutti i social. Florence TV chiede ai fiorentini e non solo di inviare una breve videolettura di una parte della Divina Commedia o di un altro testo dantesco entro le 18 del 24 marzo. I video saranno poi montati insieme in un unico montaggio. Si potrà inviare un WeTransfer o una mail a redazioneflorencemultimedia@gmail.com o inoltrare il video su Telegram a @Agnese_Fedeli o ancora via messaggio diretto su Facebook alla pagina "FlorenceWebTV".

23/03/2020