Musica/

A settembre in piazza Duomo a Prato la “musica leggerissima” di Colapesce e Dimartino

Il 3 settembre annunciato il primo concerto della rassegna estiva di musica “Settembre Prato e Spettacolo”

colapesce dimartino

La sesta edizione del Festival Settembre Prato è Spettacolo si farà a Prato dal 26 agosto in Piazza Duomo nel rispetto delle norme di sicurezza. La musica in piazza tornerà non solo come momento di condivisione e di festa ma anche come occasione di lavoro da troppo tempo attesa da un settore intero.

Sarà un’edizione diversa quelle che siamo abituati a vedere dal 2015 con migliaia di persone in piazza. I concerti e gli spettacoli saranno adattati ai protocolli atti a prevenire il contagio da Covid-19: posti esclusivamente a sedere, suddivisi in tre settori, distanziati ed assegnati in fase di acquisto. Il biglietto acquistato on line sarà digitale e conterrà anche l’indicazione del punto di accesso alla piazza al fine di non creare code agli ingressi.

“Dopo lo stop forzato dello scorso anno è bello poter annunciare la nuova edizione di Settembre – Prato è Spettacolo. È un segnale di ottimismo di cui tutti abbiamo bisogno, un appuntamento che è anche una ripartenza, particolarmente importante per il mondo dello spettacolo e delle tante professionalità che vi lavorano” ha dichiarato il sindaco di Prato Matteo Biffoni.

Oltre al concerto rinviato al 2021 di Willie Peyote il 2 settembre si aggiungono al programma i cantautori rivelazione di Sanremo 2021 Colapesce Dimartino il 3 settembre 2021 il cui brano “Musica Leggerissima” è già certificato Disco di Platino e in vetta alle classifiche delle radio e degli streaming.

I due cantautori siciliani presenteranno uno show potente e sorprendente in cui suoneranno live sia i brani che compongono il disco “I Mortali” che alcuni classici del loro repertorio solista. E dulcis in fundo ad accompagnarli sul palco ci saranno anche Any Other (Adele Altro, una vera perla rara del panorama underground italiano, ospite della limited edition del Festival 2020), Alfredo Maddaluno (polistrumentista e produttore) e Giordano Colombo (batterista live di Franco Battiato e coproduttore, con Federico Nardelli, di Musica leggerissima).

“Siamo consapevoli del momento di difficoltà che tutti stiamo vivendoha commentato Francesco Fantauzzi Direttore del Festival e presidente di Fonderia Cultartannunciare la realizzazione del programma che tornerà in Piazza Duomo vuole essere un messaggio di fiducia sia per l’intero comparto dello spettacolo dal vivo – la cui attività è stata sospesa per 9 mesi degli ultimi 12 – sia per il pubblico che potrà finalmente tornare a fruire in sicurezza della musica dal vivo. Il programma artistico che iniziamo ad annunciare è pensato per una fruizione a sedere e coinvolge artisti prevalentemente italiani, popolari e con un repertorio trasversale: la volontà è quella di ricostruire la relazione con tutte le fasce di pubblico.”

I più popolari su intoscana