Cultura/

“La stanza più fredda”, il corto del regista toscano Francesco Rossi, sbarca a Cannes

Il regista toscano, vincitore di un Emmy per lo “speciale” su Firenze, andato in onda su “Sunday Morning“, trasmissione storica della Cbs, presenterà in anteprima il suo corto, al cinema-teatro Politeama di Poggibonsi

Francesco Rossi

Il giovane regista poggibonsese, Francesco Rossi, sfila sulla Croisette

Si chiama Francesco Rossi ed è un venticinquenne di Poggibonsi con il cinema nel cuore. Ha iniziato fin da piccolissimo ad appassionarsi alla realizzazione di video: prima amatoriali, poi per studio, infine professionali, con Ecoframes, la società fiorentina della quale è entrato a far parte, una volta termina l’Accademia del cinema indipendente di Firenze, prima di fondare, insieme a Silvia Groppa, una casa di produzione tutta sua, la Fimarea.
Ad ottobre 2020 si è aggiudicato l’Emmy – riconoscimento considerato l’Oscar della tv – per aver collaborato con la rete televisiva americana, Cbs, per la realizzazione di un speciale su Firenze e la Toscana, andato in onda nella storica trasmissione della rete, Sunday Morning,  seguita ogni giorno da milioni di telespettatori negli Usa.
Adesso Francesco Rossi ha avuto un’altra bella conferma per il suo lavoro da regista: è stato selezionato allo Short Film Corner del Festival di Cannes, che si terrà il prossimo luglio, per un suo cortometraggio. “Dopo essermi trovato nello schermo di Cannes – racconta Francesco – per aver fatto da aiuto-regia in Passion Simple, di Danielle Arbid, nel 2019 e dopo l’arrivo inaspettato di un Emmy Award come producer per lo storico Sunday Morning della tv americana CBS, finalmente andrò a Cannes con un mio lavoro, che mi regala una forte emozione e tanta fiducia nel futuro”.

Dopo i primi riconoscimenti, Francesco Rossi debutta alla regia di un corto con “La stanza più fredda”

Il primo corto di fiction di Francesco Rossi si chiama La stanza più fredda, è realizzato grazie a Filmarea ed è girato nella sua città, Poggibonsi, alla quale è molto legato. Il corto, già pronto da qualche mese, era rimasto in sospeso a causa della pandemia. Adesso finalmente si terrà l’anteprima in sala, il 29 maggio, al cinema-teatro Politeama di Poggibonsi.
Al centro del cortometraggio ci sono tre personaggi: Attilio, un necroforo introverso e sensibile, segretamente innamorato di un’infermiera dell’ospedale cittadino; Lucia, la ragazza oggetto dell’amore di Attilio; Carlo il nuovo assistente di Attilio, che spingerà quest’ultimo a dichiararsi.
Nel cast del film figurano Andrea Santonastaso, Leonardo Fiaschi, Eleonora Cappelletti e Daniela Morozzi; hanno inoltre preso parte al film il direttore della fotografia Mark Melville, mentre il maestro Alessandro Faro ha composto ed eseguito le musiche originali e Valerio Groppa ha curato la supervisione artistica.

Un’opera veramente giovane e smart, La stanza più fredda, come ha raccontato la producer: “Portare a casa un’opera in soli tre giorni di riprese alle soglie della seconda ondata di pandemia è stato un successo condiviso che ci ricorderemo tutti per sempre – ha dichiarato alla stampa Silvia Groppa – non solo per il periodo storico in cui abbiamo girato ma per la bellissima sinergia, forte empatia e professionalità di tutto il gruppo di lavoro che non ringrazierò mai abbastanza, perché è grazie a tutto il team che “La Stanza Più Fredda” sarà al Marché du Film di Cannes”.

“E’ un piacere aprire dopo tanti mesi la nostra Sala Maggiore del Politeama – dice David Taddei Direttore della Fondazione Elsa – per presentare un’opera del nostro caro concittadino e regista Francesco Rossi, già premiato con un Emmy e che presto sarà al Marché du Cannes. Auguro a Francesco Rossi e a Silvia Groppa di FILMAREA di ricevere il successo che si meritano.”

Dopo una proiezione a porte chiuse nella mattina di sabato 29, dedicata alla stampa e agli addetti ai lavori, nel pomeriggio si terranno tre proiezioni aperte al pubblico, contingentate nel rispetto delle attuali norme anti-covid: la prima alle ore 15.30, poi alle 17.00 e infine alle 18.30. Info: www.valdelsacinema.it.

I più popolari su intoscana