Salute/

Coronavirus: la Toscana avvia il monitoraggio dei pazienti guariti

La Regione ha approvato le linee guida per i percorsi di follow-up post Covid-19, per seguire con attenzione anche il periodo dopo la guarigione

Medici in Toscana

La Toscana monitorerà da vicino i pazienti guariti dal Coronavirus. La Giunta regionale ha approvato le linee di indirizzo operative per la presa in carico dei pazienti guariti dall’infezione da Covid-19, in modo da controllare il periodo post guarigione con percorsi gratuiti di follow-up.
“Per curare in modo efficace – sostiene l’assessore toscano al diritto alla salute Stefania Saccardi – bisogna prima conoscere. Ecco perché abbiamo inteso monitorare e studiare anche il periodo post guarigione dei pazienti venuti a contatto con questa insidiosa malattia infettiva”. “L’epidemia – aggiunge – ci richiede un’attenzione particolare di tipo sanitario anche nel periodo post guarigione dei nostri pazienti. Per la tutela della salute di ciascuno e di tutti, non possiamo abbassare la guardia”.

corona virus ospedale

Per Saccardi, “il provvedimento che abbiamo approvato fornisce alle aziende e agli enti del servizio sanitario regionale una serie di indicazioni omogenee e condivise, con l’obiettivo di conoscere meglio questa patologia infettiva, monitorandola anche a guarigione clinica avvenuta. In questa ottica è molto importante anche il lavoro dell’Agenzia regionale di sanità, alla quale abbiamo affidato il coordinamento delle specifiche attività di ricerca di tipo osservazionale, già avviate o che potranno esserlo successivamente da parte delle aziende stesse”.

I dati raccolti con i percorsi di follow-up saranno raccolti in un database unico. La Regione ha infine stabilito che le prestazioni di follow-up non saranno soggette a compartecipazione alla spesa da parte dei cittadini che si sono ammalati, ampliando così al massimo l’ambito dei soggetti, che potranno godere gratuitamente di queste prestazioni.

 

 
I più popolari su intoscana