Anteprima della Vernaccia di San Gimignano: 38 cantine protagoniste

Alla Rocca di Montestaffoli due giornate dedicate alle nuove annate: domenica 16 febbraio per tutto il pubblico e mercoledì 19 febbraio per la stampa

Sono 38 le cantine che parteciperanno all'Anteprima della Vernaccia di San Gimignano, nel corso di cui saranno presentate le nuove annate: quella del 2019 e le Riserve 2018. L'appuntamento nella nuova location della Rocca di Montestaffoli a San Gimignano prevede due giornate: la prima domenica 16 febbraio sarà aperta al pubblico dei wine lovers (dalle 14 alle 19 a ingresso gratuito), mentra la seconda di mercoledì 19 febbraio è riservata alla stampa italiana e internazionale.

Nella vendemmia 2019 sono stati prodotti oltre 39mila ettolitri di Vernaccia di San Gimignano dai 693 ettari dichiarati, e prodotte 4 milioni e 672mila bottiglie. Il giro di affari della denominazione si attesta sui 13,2 milioni di euro, come anche la percentuale di Vernaccia di San Gimignano destinata all'export, che si è attestata su circa il 52% della produzione: il 30% è venduto al mercato europeo, il 18% a quello americano, il 4,7% è destinato ai mercati asiatici. Del 42% di Vernaccia destinata al mercato italiano circa la metà viene venduta a San Gimignano, direttamente nelle aziende e nei locali del territorio.

L'Anteprima ospiterà la premiazione del 'Premio Giulio Gambelli', riconoscimento destinato ai giovani enologi under 40 che meglio incarnano nel loro lavoro la 'gambellianità', istituito da Aset (Associazione stampa enogastroagroalimentare Toscana) e Igp (I giovani promettenti, blog network di settore).

12/02/2020