Al Museo delle Navi Antiche al via il Festival Pisa Giovani

Dal 30 giugno al primo settembre sei esecuzioni sulle musiche di Mozart, Tchaikovsky, Haydn, Dvorak dell'Orchestra Giovanile Toscana

Passeggiare negli Arsenali Medicei sui lungarni pisani, potendo ammirare i preziosi reperti del Museo delle Navi Antiche e nella stessa sera ascoltare un concerto di musica classica. Tutto questo sarà possibile dal 30 giugno grazie alla prima edizione del Festival Pisa Giovani, rassegna estiva nata dalla sinergia tra il museo e l’Orchestra Giovanile Toscana, diretta dal Maestro Matteo Chimenti. 

Un programma ricco eseguito da elementi della compagine giovanile che oggi conta circa 65 orchestrali ed è formata da studenti o neodiplomati provenienti dai conservatori toscani, con la partecipazione dei solisti Filippo Nuti e Radames Ceccarelli, già vincitori di numerosi premi nazionali e internazionali. Fino al primo settembre melodie classiche risuoneranno nel cortile interno degli Arsenali sul Lungarno Ranieri Simonelli, tra le sale di una tra le più vaste esposizioni dedicate alla navigazione antica al mondo con più di 800 reperti, 47 sezioni, 8 aree tematiche e 7 imbarcazioni di epoca romana.

I primi appuntamenti, martedì 30 giugno e in replica giovedì 2 luglio, prevedono le esecuzioni di musiche di Mozart, Elgar, Tchaikovsky, Dvorak e Sibelius per proseguire martedì 14 luglio con replica giovedì 16 luglio con brani di Mozart affidati al clarinettista Filippo Nuti e al flautista Radames Ceccarelli. La chiusura è prevista domenica 30 agosto con replica il primo settembre, su musiche di Haydn.

Dal 19 giugno, il museo è aperto tutti i venerdì dalle 15.30 alle 20.30; sabato e domenica dalle 10.30 alle 20.30. L’esposizione è visitabile in assoluta sicurezza, grazie ai marcatori per il distanziamento sociale, regolari sanificazioni e ingressi contingentati per massimo di 100 visitatori, con obbligo di utilizzo della mascherina. Per limitare code, i biglietti sono acquistabili online (www.navidipisa.it), oppure prenotando telefonicamente al 050 8057880 o ancora via WhatsApp.

Le visite guidate condotte da archeologi, venerdì alle 17 e alle 19, sabato e domenica alle 11, alle 17 e alle 19, sono rivolte ad un massimo di 10 persone e avranno durata massima di un’ora. La prenotazione, in questo caso, è obbligatoria al 050 8057880 o via WhatsApp.

Inizio concerti ore 21, ingresso 10 euro
Prenotazione obbligatoria allo 050 47029 e a info@navidipisa.it
Nel costo del biglietto è compresa la visita all’esposizione, che per l’occasione aprirà alle 20.

30/06/2020