Meyer, arrivano i divisori colorati per la sala d'attesa

L'ospedale si sta riorganizzando per garantire le distanze di sicurezza anche negli spazi d'attesa, oltre alle iniziative per la riapertura delle attività ambulatoriali

Un po' di colore per ricordare di mantenere le distanze di sicurezza: al Meyer di Firenze sono arrivati pannelli separatori verde acqua, con tanti disegni negli spazi della sala d'attesa.  È uno dei modi con cui l'ospedale pediatrico si sta preparando ad affrontare la seconda fase dell'emergenza sanitaria.
Il Meyer inoltre si sta organizzando per riprendere gradualmente le attività ambulatoriali che erano state sospese nei mesi scorsi. Tutte le famiglie che hanno visto sospesa la prima visita nel momento dell'emergenza saranno infatti in questi giorni richiamate per aggiornare l'appuntamento. E per visite di controllo e follow-up sono già avviate le tele-visite da parte degli stessi specialisti dell'ospedale.

meyer divisori 4

In questa nuova situazione le sale di attesa sono un sorvegliato speciale, si tratta infatti dei luoghi dove è maggiore il rischio di affollamento: per questo è opportuno distanziare gli orari delle visite, rispettare scrupolosamente gli orari indicati e limitare gli accessi ad un solo accompagnatore per bambino. Per facilitare e rendere anche più gradito il distanziamento sociale, nelle sedute delle sale di attesa sono stati collocati dei pannelli colorati che delimitano lo spazio dedicato ad ogni coppia bambino-accompagnatore. Uno dei tanti modi per fronteggiare con un tocco di allegria la nuova realtà con cui anche i bambini stanno imparando a convivere.

07/05/2020