Jovanotti e Leonardo 'sfileranno' al carnevale di Pietrasanta

Non solo il Jova, ma anche Cuarón, Dante e il 'genio' Da Vinci. Presentati i temi dei carri delle dodici contrade pietrasantine. Prima sfilata il 9 febbraio

Il premio Oscar Cuarón, il genio Leonardo Da Vinci, il sommo vate Dante Alighieri con gli 'otto' vizi capitali e il cantante Jovanotti. Sono loro i protagonisti dei carri del Carnevale di Pietrasanta (Lucca).

Non mancano i tormentoni come 'Save the Planet', sulla scia delle battaglie ambientali, o 'All you can eat', la nota formula del mangia quanto vuoi e paghi lo stesso prezzo. Sono infatti stati svelati i temi dei carri delle 12 contrade di Pietrasanta che sfileranno in occasione dei tre corsi mascherati in programma domenica 9, 16 e 23 febbraio (partenza alle ore 15) del Carnevale Pietrasantino organizzato dal Comune.

Corso di recupero, in caso di pioggia, già fissato per il primo marzo 2020. Ufficiale insieme all'ordine di esibizione dello Sprocco e della Scartocciata che si terranno al Teatro Comunale, anche l'ordine di uscita dei carri allegorici delle contrade.

Il primo a sfilare sarà quello della contrada Brancagliana con 'Lo Sprocco presenta: un carnevale da Oscar' che presenta la sagoma gigante in cartapesta del regista messicano Cuarón, premio Oscar e cittadino onorario della Piccola Atene.

«Dietro ogni carro c'è tanto lavoro e tanta passione» spiega Andrea Cosci, assessore alle tradizioni Popolari. «I bozzetti di carri e mascherate sono il preludio a corsi belli, colorati, ricchi di contenuti e sicuramente molto partecipati come da qualche anno sta succedendo. Nelle ultime edizioni il nostro Carnevale è cresciuto molto battendo anche dei record di presenze. Piace alle famiglie e piace tantissimo ai bambini. Ha le dimensioni giuste del Carnevale per tutti».

03/01/2020