A Lucca torna la Summer School del Centro nazionale del volontariato

Dal 30 agosto al 1° settembre appuntamento con l'iniziativa dedicata alla cittadinanza responsabile: al centro temi come l'ambiente, i giovani, le sfide educative

Saranno tre giorni intensi di dibattiti e dialoghi sui temi di stretta attualità quelli in programma alla Villa del Seminario di Arliano a Lucca, dove dal 30 agosto al 1° settembre torna la Summer School del Centro nazionale per il volontariato.

Il titolo dell'edizione 2019 è #Futuroprossimo - orizzonti di senso per una responsabilità condivisa: al centro dell'iniziativa ci saranno i temi caldi per chi si occupa di cittadinanza responsabile, dall'ambiente al protagonismo dei giovani fino alle sfide educative.
Il lavori prendono il via venerdì 30 agosto alle 17.30 con la lezione di Adriano Fabris, docente di filosofia all’Università di Pisa, che parlerà di come il progresso tecnologico influenza la società.


Tra i relatori anche la statistica sociale Linda Laura Sabbadini, la giornalista e scrittrice Flavia Piccinni, l'economista Paolo Mariti, il fondatore del Centro nuovo modello di sviluppo Francuccio Gesualdi, il presidente dell'associazione Zero Waste Europe Rossano Ercolini, il vescovo di Lucca Paolo Giulietti, l'ex deputata Sandra Zampa, la presidente nazionale Legacoopsociali Eleonora Vanni, il fondatore dell'associazione 'Senza Zaino per una scuola comunità' Marco Orsi e il presidente del Consiglio regionale della Toscana Eugenio Giani.
Domenica 1 settembre da non perdere la visita guidata all’area delle Parole d’Oro e lungo l'antico acquedotto del Nottolin

29/08/2019