6 (+1) app utili per chi vive a Firenze e provincia

di Marta Mancini

Servizi e applicazioni da scaricare sullo smartphone per godersi il meglio della Toscana

Segnalare uno spazio che necessita di manutenzione; organizzare un percorso turistico seguendo le tracce del tenore Enrico Caruso; acquistare un biglietto in formato elettronico. Queste sono solo alcune operazioni che si possono compiere grazie ai dispositivi mobili, come tablet e smartphone. In questo articolo vi consigliamo 6 (+1) app utili per chi vive a Firenze e provincia, ovvero 6 applicazioni da scaricare e un bot di Telegram da seguire.

1) più Firenze
Non solo chiamate e messaggi: lo smartphone, grazie alla app più Firenze, può servire anche per effettuare segnalazioni relative alla manutenzione degli spazi pubblici e, in generale, del decoro urbano. In pochi minuti, si descrive la problematica, si può allegare una foto, georeferenziandola.

2) WeDU! Decoro Urbano Empoli
Stesso scopo ha la app WeDU! Decoro Urbano del comune di Empoli. Anche in questo caso, gli utenti che la utilizzano possono segnalare casi di degrado e criticità. Si tratta di uno strumento utile ad aumentare la partecipazione dei cittadini empolesi.

3) Lastra a Signa on Tour
Rendere bella la propria terra è un modo per incentivare il turismo ed è ciò che si propone la app Lastra a Signa On Tour, collegata all’omonimo portale web. Scaricando l’applicazione o navigando il sito, l’utente può conoscere la storia, i personaggi e i prodotti tipici di Lastra a Signa, nonchè lasciarsi ispirare da molti itinerari tematici, a piedi, in bici o a cavallo.

4) Firenze Turismo
Simile a questa, ricordiamo la app Firenze Turismo: una guida a portata di clic dedicata alla provincia Fiorentina. Eventi “top”, hotel per tutte le tasche e le esigenze, luoghi d’interesse, consigli per lo shopping e molto altro ancora: un aiuto fondamentale per programmare al meglio una vacanza a Firenze e dintorni!

5) Alert System
Alert System è la app che consente di avere un efficace strumento di comunicazione diretta con i cittadini, da parte della pubblica amministrazione. Può essere utilizzata per inviare messaggi in caso di eventi catastrofici, incendi, terremoti, inondazioni, frane, oppure in caso di interruzioni stradali, variazioni orari del trasporto pubblico o per interruzione dell’elettricità.

6) Nugo
La rivoluzionaria app di Nugo a Firenze rende immediato l’acquisto e la validazione del biglietto elettronico comprato grazie all’installazione su alcuni autobus Ataf di particolari dispositivi. Si sale sul bus e Nugo Pass propone automaticamente di acquistare il biglietto elettronico urbano da 90 minuti al prezzo di un euro e 50 centesimi oppure, se lo si è già acquistato attraverso l’app nugo procede alla validazione.

7) @atafbusbot
Si tratta del bot su Telegram di Ataf. Con questo servizio si possono vedere i transiti in tempo reale di tutti i bus Ataf&Linea, scegliendo la fermata.

07/01/2019