SpaceLab: il Chianti vola nello spazio (con il crowdfunding)

Il via alla raccolta delle risorse su Eppela: obiettivo creare un laboratorio di tecnologie spaziali dedicato ai ragazzi

Collegarsi con gli astronauti della Stazione Spaziale Internazionale e condurre i loro stessi esperimenti grazie a stampanti 3D e strumentazioni all'avanguardia: sono alcune delle finalità di 'SpaceLab', campagna di crowdfunding a cura dell'Osservatorio Polifunzionale del Chianti, organizzata allo scopo di creare un laboratorio di tecnologie spaziali dedicato ai ragazzi unico in Italia.

La raccolta fondi ha preso il via sulla piattaforma di crowdfunding Eppela mentre l'evento inaugurale della campagna si terrà domenica 26 maggio all'Osservatorio Polifunzionale del Chianti: durante la serata ci sarà un collegamento radio con la Stazione Spaziale Internazionale.

Il progetto è realizzato all'interno dell'iniziativa Social Crowdfunders ideata da Siamosolidali.it, progetto di Fondazione Cr Firenze, in collaborazione con Feel Crowd. I fondi raccolti saranno impiegati, fra l'altro, per l'acquisto del materiale necessario al collegamento video con la stazione spaziale internazionale, e di una stampante 3D per la realizzazione di piccoli progetti.

18/05/2019