Al via il restauro dell'Uomo di Vinci, l'opera dedicata a Leonardo

Sarà restaurata la scultura "Squilibrio" dell'artista Mario Ceroli, dal 1987 collocata nel centro del borgo e ispirata all'Uomo vitruviano

L'opera scultorea 'Squilibrio', comunemente definita 'l'Uomo di Vinci', dell'artista Mario Ceroli, dal 1987 simbolo del centro storico di Vinci e raffigurante l'Uomo vitruviano di Leonardo, sarà sottoposta a un restauro in occasione delle celebrazioni Leonardiane.

La grande scultura collocata nella piazza dietro al Castello dei Conti Guidi si ispira al celebre disegno conservato alle Gallerie dell'Accademia di Venezia in cui Leonardo rappresenta l'idea di proporzione espressa da Vitruvio Pollione. L'opera sarà restaurata nei locali dell'Hub Museum, a Empoli (Firenze).
Tutto il percorso di smontaggio, analisi, restauro fino al rimontaggio è affidato alla direzione tecnica dell'Opificio delle Pietre Dure di Firenze. L'intervento è finanziato dal Gruppo Sigel.

"In questi trentadue anni, tanto è passato da quando il comune di Vinci decise di acquistarla nel lontano 1987, la scultura di Mario Ceroli che reinterpreta il disegno più famoso di Leonardo, l'uomo vitruviano, è divenuta parte integrante del paesaggio urbano della città del Genio - dichiara l'assessore alla cultura del Comune di Vinci, Paolo Santini -. Al centro del percorso di arte contemporanea ispirata a Leonardo, la scultura è anche elemento di integrazione visiva fra il borgo e il magnifico paesaggio sul quale si affaccia".

08/02/2019